Atalanta, Caprari e Politano nel mirino

I due gioielli italiani si sono messi in mostra nella stagione appena conclusa ed  hanno attirato l'attenzione dell'Atalanta. Saranno all'altezza dell'Europa?

L'Atalanta si è aggiudicata quest'anno l'accesso in Europa, e giustamente molte delle big italiane hanno messo gli occhi su alcuni dei gioiellini dei nerazzurri che si son messi in luce durante il torneo conclusosi da due settimane. Il caso più caldo è quello di Conti che è in partenza verso Milano, su quale sponda ancora con certezza non si può dire, ma è in leggero vantaggio il Milan. Rirornando al mercato in entrata, l'Atalanta ha puntato gli occhi su due giocatori interessanti: Matteo Politano, attaccante del Sassuolo che ha impreziosito la sua stagione con 5 reti, ed anche di pregevole fattura, e Gianluca Caprari, classe '93 di proprietà dell'Inter che è tornato a Milano proprio quest'anno, reduce dalla retrocessione in B con il Pescara.

L'interesse dell'Atalanta per l'attaccante italiano si associa ad una possibile partenza del Papu Gomez, grande protagonista della scorsa stagione, e ricercato sia in Italia dalla Lazio, sia in Europa. Ovviamente se Gomez rimanesse all'Atalanta il ruolo di Politano sarebbe dietro la punta argentina mentre con il suo addio l'attaccante italiano sostituirebbe l'argentino come centravanti. L'affare, secondo l'esperto di mercato Gianluca di Marzio, dovrebbe prima passare per gli agenti del giocatore per avere il suo ok per poi concludersi con la trattativa con il Sassuolo. In ogni caso, pare che il Papu voglia cimentarsi in Champions League e di conseguenza una sua partenza, verso altri lidi, è più che probabile.

Il destino di Gianluca Caprari è ancora incerto. L'attaccante ex Pescara è seguito dall'Atalanta sin da gennaio, ma ora nella trattativa si sono inseriti anche il Sassuolo e la Fiorentina, che vogliono aggiudicarsi il calciatore italiano per rinforzare la propria rosa. In questi giorni vedremo se l'attaccante classe 1993 sarà utilizzato dall'Inter come contropartita tecnica o sarà ceduto in prestito. Da valutare, inoltre, l'opinione del neo tecnico nerazzurro Luciano Spalletti, il quale avrà molta influenza sul prossimo mercato dei nerazzurri, che cercheranno a tutti i costi di vivere una stagione migliore rispetto all'ultima, andata a libri.

L'Atalanta, dunque, è alla ricerca di nuovi innesti, per rimpolpare una rosa che dovrà, l'anno prossimo, essere competitiva su tre fronti.