Atalanta, Conti e Gomez vogliono partire

L'agente del terzino destro è stato chiaro: "Nella sua testa c'è solo il Milan", mentre il Papu ha raggiunto un accordo con la Lazio. In entrata si cerca Foket per la fascia destra, mentre per l'attacco gli obiettivi restano Politano e Caprari.

L’Atalanta torna sotto assedio per i suoi pezzi pregiati. Il procuratore di Andrea Conti, Mario Giuffredi, ha espresso chiaramente le intenzioni del suo assistito, mettendo con le spalle al muro la società orobica: “Vuole solo il Milan. Nella sua testa l’Atalanta non c’è più ed è giusto che sia così. Il Milan è il sogno di ogni calciatore, nessuno può tarpargli le ali. Comunque è giusto che l’Atalanta provi a fare il suo lavoro, ognuno tira acqua al proprio mulino. Tutti devono fare la propria parte, compreso il Milan” ha dichiarato a Tuttomercatoweb.com; poi prosegue più duramente: “Il mio è uno spirito collaborativo nei confronti dell’Atalanta per cercare una soluzione che accontenti tutti, ma non accetto in nessun modo e mi rifiuto di sentire che l’allenatore ritiene incedibile un giocatore che può coronare il sogno di andare in una grande squadra. Gasperini non può privare ad un giocatore di coronare il sogno di fare il salto di qualità, non sarebbe corretto mettere il veto alla sua cessione”.

La richiesta del presidente nerazzurro Antonio Percassi non si sposta dai 30 milioni di euro, il Milan punta ad una riduzione della parte cash, inserendo nell’affare i giovani Vido, Pessina e Felicioli. Nonostante le schermaglie dialettiche, Conti verrà ceduto ai rossoneri e dunque la Dea deve trovare un sostituto per la fascia destra. Il nome forte, già da qualche settimana, è quello di Thomas Foket, belga classe ‘94 del Gent: il costo dell’operazione – per il giocatore in scadenza nel 2018 - si aggira attorno ai 3 milioni di euro.

Anche Alejandro Gomez resta corteggiatissimo: secondo Alberto Abbate de Il Messaggero, la Lazio avrebbe raggiunto l’accordo con il Papu per un ingaggio pari a 1.5 milioni di euro a stagione; l’Atalanta però chiede 20 milioni di euro per il cartellino dell’argentino, troppi secondo i biancocelesti che vorrebbero inserire contropartite tecniche, come Berisha per esempio, o Cataldi. Sullo sfondo resta sempre il Milan, che ieri ha incontrato l’agente Giuseppe Riso.

Sul fronte delle entrate, si monitora la situazione relativa a Matteo Politano del Sassuolo, che resta il preferito, oltre che a Gianluca Caprari, cedibile in prestito dall’Inter.