Atalanta, tutto pronto per il ritiro

Il club bergamasco domani partirà per Rovetta, sede del ritiro nerazzurro in Val Seriana.

I giocatori e lo staff dell'Atalanta si ritroverà domani, domenica 9 luglio, al centro sportivo di Zingonia dove si svolgerà poi la prima cena di squadra. 

Il primo vero giorno di preparazione sarà quindi lunedì 10. La squadra resterà a Zingonia per l'intera giornata a svolgere test fisici e le consuete visite mediche pre-stagione, mentre all'ora di pranzo saranno presentate le nuove divise ufficiali della prossima annata. La partenza per Rovetta, ancora una volta scelto come sede del ritiro, sarà dopo cena e quindi martedì 11 inizieranno i lavori fisici per mettere benzina nelle gambe. La squadra orobica resterà in Val Seriana per sedici giorni, fino a mercoledì 26 luglio quando abbandonerà l'Italia alla volta della Svizzera e di San Gallo, in cui si svolgeranno gli ultimi sei giorni di ritiro e poi si inizierà a ballare anche in Europa League. 

Nella valle bergamasca verranno giocate tre amichevoli. La prima sarà contro il Brusaporto, squadra di dilettanti che disputa il campionato di Eccellenza. Inizialmente la partita era prevista per giovedì 20 luglio, ma lo staff atalantino ha deciso di anticiparla a mercoledì 19, lasciando invariato l'orario di gioco, alle 16 il calcio d'inizio, probabilmente per permettere un recupero più agevole ai calciatori che avranno sicuramente le gambe imballate. Infatti, quattro giorni più tardi, ci sarà invece il primo test probante contro una squadra di professionisti. La Giana Erminio, militante in Lega Pro e che nello scorso campionato ha sfiorato la promozione in Serie B, terrà a battesimo la squadra di Gasperini domenica 23, mentre la terza amichevole in terra italiana si giocherà all'Atleti Azzurri d'Italia contro il più quotato Lille. Più impegnativi i test che aspettano Gomez e compagni fuori dall'Italia: in Svizzera affronteranno il Borussia Dortmund, mentre poi voleranno in Spagna per fronteggiare il Valencia, al Mestalla, del neo-arrivato Neto