Atalanta - Acquistato lo stadio. Grane sul mercato

E' stata finalizzata oggi l'acquisizione dell'Atleti Azzurri d'Italia da parte del club bergamasco che quindi ora ha uno stadio di proprietà. Sul mercato però, ci sono delle questioni da risolvere.

Lo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo è da oggi ufficialmente lo stadio di proprietà dell'Atalanta. Ad annunciarlo è stato il profilo Twitter appartenente al comune della Città dei Mille dopo che è stato depositato il rogito ed il pagamento di 8 milioni e 600 mila euro come pattuito dall'asta dello scorso Maggio. 

L'Atalanta ora ha tre mesi per presentare il proprio piano di rifacimento, ma le idee in merito di Percassi sono già state chiarite. Il presidente nerazzurro dovrà ricostruire da capo le due curve ed inoltre dovrà occuparsi anche dell'area attorno lo stadio, soprattutto per quanto riguarda la viabilità. Il piano di Percassi prevede anche la realizzazione di aree commerciali intorno allo stadio, un po' come fatto dalla Juventus con l'Area 12, ma tutto dovrà poi essere approvato dal comune della città di Bergamo. 

Intanto, però, la squadra orobica continua ad agire sul mercato, dove ci sono due questioni spinose da risolvere: il centrocampista e il caso Spinazzola. L'esterno sinistro è richiesto dalla Juventus, che lo ha ceduto in prestito biennale all'Atalanta mantenendo la proprietà del cartellino e che ora vorrebbe riportarlo alla base per sostituire Asamoah, sempre più indirizzato verso Istanbul, sponda Galatasaray. Il giocatore, nelle ultime ore, sembra aver chiesto alla dirigenza atalantina di lasciarlo andare, ma Gasperini vuole trattenerlo a tutti i costi. I rapporti tra le due società sono ottimi, come testimonia il recente affare Orsolini, ed è quindi facile pensare ad una soluzione che accontenti tutte e due. In caso di un ritorno di Spinazzola in bianconero, l'Atalanta è pronta ad affondare per Laxalt, richiesta del Genoa di 10 milioni di euro. 

L'altra questione da risolvere riguarda il centrocampista centrale da acquistare per sostituire Kessie. Il pallino resta sempre Marten De Roon, ma il Middlesbrough non vuole cedere l'olandese e per questo l'Atalanta sta sondando altre piste. Il nome nuovo è quello di Julian Baumgartlinger, centrocampista 29enne del Bayer Leverkusen che è doveva essere visionato da Sartori nell'amichevole tra le Aspirine ed il Celta Vigo, salvo poi non essere sceso in campo. Il direttore sportivo dell'Atalanta ha quindi contattato Rudi Voeller, corrispettivo del Bayer, per avere informazioni su di lui.