Atalanta verso Napoli - Gasperini sorride, recuperati De Roon e Caldara

Il tecnico dei bergamaschi, in vista della trasferta del San Paolo di domani sera, recupera il mediano olandese ed il centrale azzurro promesso alla Juventus, ma entrambe dovrebbero partire dalla panchina. Dubbio Spinazzola sulla fascia.

Non c'è due senza tre. E' quello che spera l'Atalanta di Gian Piero Gasperini, che alla vigilia della trasferta del San Paolo contro il Napoli di Maurizio Sarri rievoca i due successi della scorsa stagione e spera di confermarsi ammazza-azzurri anche nel corso di questa. Il passo falso, soltanto in termini di punteggio ma non di gioco, dell'esordio, da buttarsi alle spalle, una trasferta ostica, contro il peggiore avversario possibile da affrontare in questo avvio di campionato, al cospetto. Il Gasp non si fascia la testa, ma guarda con fiducia alla sfida del San Paolo, come ha sempre fatto del resto. 

Non solo, il tecnico ha modo di sorridere, visti i recuperi di De Roon e Caldara, che saranno parte della ciurma che partirà quest'oggi alla volta del capoluogo campano. Difficile, tuttavia, che i due saranno della partita dal primo minuto, soprattutto il mediano olandese, che non ha svolto gran parte degli allenamenti settimanali con il resto del gruppo; la cerniera centrale di mediana sarà quella composta da Freuler e Cristante. Diverso il discorso relativo al giovane centrale italiano, che ha sì recuperato ma si gioca un posto da titolare con l'ottimo Palomino ammirato contro la Roma. L'argentino è apparso già proprietario del ruolo e degli automatismi difensivi gasperiniani, e si candida per una maglia da titolare. 

Un ballottaggio ed un altro paio di dubbi, infine, per quel che riguarda il resto dell'undici titolare che scenderà in campo al San Paolo. I tarli per Gasperini riguardano i due esterni: Spinazzola, riabilitato, potrebbe essere schierato da titolare al posto di un comunque positivo Gosens, mentre a destra Hateboer resta il favorito. Il resto della difesa sarà formato da Berisha tra i pali ed i soliti alfieri del centrale difensivo, Toloi e Masiello. Davanti, per il momento, il terzetto composto da Kurtic alle spalle di Gomez e Petagna fornisce troppe certezze al tecnico bergamasco per riscrivere gerarchie ed equilibri, con Cornelius ed Ilicic che come contro la Roma potrebbero entrare a gara in corso. 

Probabile formazione Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara-Palomino, Masiello; Hateboer, Cristante, Freuler, Spinazzola; Kurtic; Gomez, Petagna. All: Gasperini.