Atalanta, rientrano Gosens e Cornelius

I due giocatori sono di nuovo in gruppo ed a disposizione di Gasperini, che punta ancora sulla coppia d'attacco Gomez-Petagna per la seconda vittoria casalinga consecutiva; Spinazzola ancora out, ma dovrebbe farcela per domenica.

Continua il periodo di alta pressione per l’Atalanta. Dopo il rientro dalla sosta, i nerazzurri hanno affrontato il primo impegno europeo contro l’Everton – vinto splendidamente – in mezzo a due prestazioni non proprio convincenti, contro il Sassuolo prima e contro il Chievo poi. Ora, all’Atleti Azzurri d’Italia, arriva il Crotone per il turno infrasettimanale e Gian Piero Gasperini è ancora alle prese con il turnover ed alcune scelte obbligate. La buona notizia però è il rientro in gruppo di Cornelius e di Gosens: entrambi hanno superato i rispettivi problemi fisici e sono abili e arruolabili per la sfida contro i calabresi, anche se dovrebbero partire tutti e due dalla panchina. Niente da fare ancora per Schmidt – ne avrà per qualche settimana – e per Leonardo Spinazzola, il quale è sulla via del recupero e potrebbe già tornare nella lista dei convocati per il posticipo domenicale dell’Artemio Franchi di Firenze; per il resto, tutti disponibili.

L’allenamento di rifinitura chiarirà gli ultimi dubbi del tecnico Gasperini, che sono molti: in attacco Ilicic ha fatto molto bene contro il Chievo, così come Orsolini quando è subentrato e finiscono in ballottaggio con Jasmin Kurtic, per una maglia da titolare alle spalle della coppia Gomez-Petagna. A centrocampo scelte praticamente obbligate per quanto riguarda le corsie esterne, con Hateboer sulla destra e Castagne – con una speranza per Gosens - su quella opposta, mentre nel mezzo riconfermato Freuler – nonostante la prestazione non brillante a Verona – con uno fra Cristante – favorito – e De Roon a completare la linea a 4. In difesa invece non dovrebbero esserci punti di domanda: Berisha in porta – dopo l’ottima prova di Gollini al Bentegodi-, Toloi, Caldara e Masiello, con Palomino pronto in ogni caso.

L’Atalanta cerca la seconda vittoria casalinga consecutiva per la prima volta dal febbraio scorso: in quel caso la striscia totale fu di 4 successi, l’ultimo proprio contro il Crotone prima dello 0-0 contro la Fiorentina.

Probabile formazione (3-4-1-2):