Atalanta, Gasperini: "Ci giochiamo l'Europa con altre quattro squadre"

L'allenatore nerazzurro fa la lista delle squadre con cui l'Atalanta dovrà lottare per i propri obiettivi

Atalanta, Gasperini: "Ci giochiamo l'Europa con altre quattro squadre"
Gian Piero Gasperini, Atalanta.it

Chi credeva che l'Atalanta di Gasperini potesse soffrire il doppio impegno campionato-Europa League, anche alla luce delle tanti eccellenti cessioni del mercato estivo si è dovuto ricredere fino a questo momento. Papu Gomez e compagni sono partiti fortissimo nel girone europeo con le vittorie contro Everton e Lione e in campionato hanno fermato la Juventus di Allegri.

Risultati che alimentano il sogno di centrare l'Europa anche per la prossima stagione, con un campionato da giocare comunque nelle prime posizioni della classifica. Parlando all'Eco di Bergamo, Gasperini spiega quella che è la griglia delle avversarie con cui se la dovranno vedere i suoi ragazzi in Serie A: "Il prossimo step ci dà la possibilità di migliorare la classifica, ma trasformiamo i pareggi in vittorie. Anche se avrei preferito perdere a Firenze e vincere con la Juve. Mi pongo degli obiettivi a lungo periodo, guardando la sosta di gennaio. Ci sono 5-6 big, resta un posto per l'Europa che ci giocheremo con Samp, Torino, Fiorentina e mi piace pure l'Udinese, ha qualità davanti".

Sampdoria che sarà la prossima avversaria dei nerazzurri alla ripresa del campionato. La squadra di Giampaolo è reduce dal pesante scivolone in casa dell'Udinese e avrà tutta la voglia di rifarsi, dopo aver entusiasmato tutti contro il Milan a Marassi. Questa Atalanta, però, se vuole puntare in alto, ha bisogno di andare a vincere anche su campi difficili e contro avversarie che potrebbero lottare per gli stessi obiettivi. Il lavoro di Gasperini anche con i nuovi giocatori sembra cominciare a dare i propri frutti, con chi è rimasto dalla scorsa stagione in grado di non abbassare i propri standard qualitativi e i nuovi titolari in grado di entrare con relativa semplicità nei meccanismi della squadra. Un modo di giocare che prevede ritmo, pressing a tutto campo e ricerca del recupero palla con un baricentro molto alto. Eccola la ricetta di Gasperini per andare ancora a caccia di un posto in Europa.