Europa League - Atalanta: Gasperini vara il 4-3-2-1 anti-Lione

In attacco spazio a Cornelius, sostenuto da Kurtic ed Ilicic. Poche sorprese, invece, negli altri ruoli. Ecco le ultime da Zingonia.

Europa League - Atalanta: Gasperini vara il 4-3-2-1 anti-Lione
Source photo: sito Atalanta BC

Con una qualificazione ai sedicesimi ampiamente raggiunta nelle sfide precedenti, altro scontro diretto europeo per l'Atalanta, che contro il Lione si giocherà il primo posto del girone nella sfida di domani. Novanta minuti sicuramente importanti, per gli uomini di Gasperini, che in caso di primato eviterà le terze di Champions League, squadre sicuramente forti e vogliose di cancellare la delusione dell'eliminazione dal più importante torneo continentale. Sostenuti dal proprio pubblico, i nerazzurri cercheranno dunque la seconda impresa stagionale, consci però della forza di quel Lione che sta riassestandosi dopo una prima parte di stagione particolarmente altalenante. 

Secondo le ultime formazioni provenienti da Zingonia, il tecnico nerazzurro dovrebbe schierare i suoi con il solito 3-4-2-1. Davanti a Berisha, Toloi e Caldara verranno affiancati da Palomino, che concederà una parentesi di riposo a Masiello. A centrocampo, nessun problema per Freuler e Cristante, mentre sulle fasce Castagne dovrebbe far rifiatare Hateboer. Nessun problema, invece, per Spinazzola. Leggera rivoluzione in avanti, dove i due trequartisti Kurtic e Ilicic supporteranno la prima punta Cornelius. Nessun turn-over, sia chiaro, dato l'ampio minutaggio avuto fino ad ora dai possibili titolari.

Un più offensivo 4-2-3-1, invece, per il Lione, che si affiderà molto probabilmente a Mariano Diaz in attacco, sostenuto dalla folta trequarti composta da Aouar, Fekir e Depay. Marcelo e Diakhaby in difesa, pronti a respingere le controffensive avversarie per proteggere Anthony Lopes. Come terzini, Bruno Génésio sceglierà probabilmente Rafael e Mendy, mentre in mediana dovrebbero vedersi sia Ndombele che Tousart

Nonostante l'ottimo momento di forma orobico in Europa, l'Atalanta non dovrà sottovalutare l'Olympique Lyonnais, sempre in rete nelle ultime 8 trasferte europee. Per contro, i transalpini non vincono lontano da Lione da ben quattro sfide, condizione che sicuramente potrebbe pesare mentalmente. L'unico scontro diretto tra le due formazioni, all'andata, è finito invece 1-1, dove furono Traoré e Gomez ad animare i tifosi presenti. Si prevede, dunque, una sfida emozionante ed incerta.