Europa League, urna amara per l'Atalanta: le reazioni a caldo

L'urna di Nyon mette di fronte ai nerazzurri il Borussia Dortmund, un impegno non semplice per Gasperini e la sua truppa che dopo un girone di ferro dovranno sconfiggere un'altra big del calcio europeo per avanzare.

Europa League, urna amara per l'Atalanta: le reazioni a caldo
Europa League, urna amara per l'Atalanta: le reazioni a caldo | Twitter 90° Minuto Rai

L'urna di Nyon è decisamente amara e severa per l'Atalanta. La squadra bergamasca non è per niente fortunata con i sorteggi europei e dopo aver affrontato Lione ed Everton nel girone, dovrà vedersela con il Borussia Dortmund nei prossimi sedicesimi di finale. Dopo il Park Olympique di Lione e Goodison Park, per i nerazzurri continua il giro degli stadi più belli e caldi d'Europa con il Westfalen Stadion che ospiterà la sfida d'andata dei prossimi sedicesimi di finale. 

L'allenatore dell'Atalanta, Gian Piero Gasperini, ha commentato il sorteggio tramite un video sul profilo Twitter degli Orobici: "Benissimo, abbiamo preso la squadra più forte della seconda fascia. Saranno due partite difficili, ci misureremo con i più forti. Non ci facciamo mancare niente". Parole che sanno di amaro per una squadra che dopo aver vinto un girone così complicato sperava in un po' di clemenza da parte dell'urna che, al contrario, le ha messo di fronte un gradino ancora più grande. 

Commenta il sorteggio anche il direttore generale dell'Atalanta, Umberto Marino: "La sfida col Borussia è stimolante. Saranno due bellissime gare, che entreranno nella storia dell’Atalanta. Affrontiamo il Dortmund con entusiasmo, ormai i nostri avversari iniziano a conoscerci e a rispettarci anche in campo internazionale. Giocheremo in uno degli stadi più belli d’Europa, questo è uno stimolo a fare ancora meglio". Tra le due squadre non ci sono incontri ufficiali, ma in estate si sono affrontate in amichevole e a prevalere sono stati proprio i bergamaschi: "Vittoria in amichevole? E’ vero, il precedente è a nostro favore, ma si sa che il calcio d’agosto conta il giusto. L’Atalanta ha un bel mix tra tifosi, società e squadra che poi si manifesta in campo". Una delle tante problematiche riguarderà i biglietti. Il popolo atalantino è pronto a muoversi in massa verso la Germania e la società, per ottenere il massimo supporto dai propri tifosi, chiederà di avere più biglietti possibili: "Cercheremo di dare più biglietti possibili ai nostri supporters. A Bergamo l’entusiasmo è altissimo e ci sarà sicuramente una grandissima richiesta".