Bologna: arriva Gagliolo

E' questione di ore per l'approdo in rossoblu del ragazzo classe '90. Dopo i tentativi per Ajeti, Donadoni avrà il tanto agognato difensore.

Bologna: arriva Gagliolo
Riccardo Gagliolo in azione con la maglia del Carpi (Getty Images).

Roberto Donadoni cercava da tempo un difensore da inserire nella rosa del Bologna e finalmente lo ha trovato: Riccardo Gagliolo. Le cifre dell'affare non sono ancora note e manca ancora l'ufficialità, ma l'incontro svoltosi ieri tra gli agenti del giocatore e i vertici felsinei suggerisce la vicina conclusione della trattativa. Il terzino sinistro ventiseienne ha disputato lo scorso campionato tra le fila del Carpi, raccogliendo 31 presenze e registrando anche un gol, contro il Sassuolo. Il classe '90 dovrà combattere per avere la maglia da titolare e non sarà di certo facile strapparla a Masina, che al primo anno in Serie A ha fatto una stagione maiuscola attirando su di sé le attenzioni delle big. Per Gagliolo forse sarà più facile trovare il posto in mezzo alla difesa, togliendolo a uno tra Oikonomu e Rossettini, sfruttando la sua duttilità, motivo per cui Donandoni si è interessato a lui. 

Per un giocatore che arriva ce n'è uno che vuole lasciare il capoluogo emiliano: Amadou Diawara. Il centrocampista della Guinea è in completa rottura con la società e ieri non si è presentato in ritiro, come ha sottolineato una nota del club rossoblu, giustificando la sua assenza tramite un certificato medico. In realtà, il motivo dietro la mancata apparizione del gioiello guineano sarebbe il forte interesse della Roma, da tempo sulle tracce del centrocampista, che nelle ultime ore pare abbia formulato un'offerta da 15 milioni di euro, superando quella precedente del Valencia che si aggirava intorno ai 10 milioni di euro.

Nelle ultime ore però si è fatta viva un'altra società pronta a mettere sul banco la considerevole somma di 20 milioni di euro: il Chelsea. Antonio Conte infatti è da tempo un estimatore del classe '97 e lo vorrebbe portare nelle fila dei blues. Per Diawara sarebbe una ghiottissima occasione di misurarsi con campioni del calibro di Fabregas, Matic e Oscar, ma allo stesso tempo sarebbe molto più difficile ottenere una maglia da titolare, motivo per cui alla fine potrebbe spuntarla la Roma che, dopo la cessione di Pjanic, ha un posto vuoto nel centrocampo titolare.