Dzemaili spinge il Crotone sempre più giù: le parole dei protagonisti

Il Bologna passa all'Ezio Scida con un'invenzione di Džemaili nella ripresa.

Dzemaili spinge il Crotone sempre più giù: le parole dei protagonisti
Roberto Donadoni, fonte: twitter.com

Nel primo anticipo della 20/a giornata, il Bologna la spunta sul Crotone grazie a un tiro-gol di Dzemaili al 51'. Questa sconfitta rischia di rendere del tutto inutile il girone di ritorno dei calabresi. Invece i rossoblu conquistano tre punti salvezza importantissimi. Ma andiamo a sentire le parole dei protagonisti del match dello Scida.

Donadoni: "Possiamo giocarcela con tutti"

Una vittoria che da più tranquillità alla classifica del Bologna: "Si sono soddisfatto soprattutto del secondo tempo- le parole di Roberto Donadoni ai microfoni di Sky Sport- Eravamo rispetto al primo tempo più aggressivi, abbiamo provato anche a raddoppiare dopo il gol.  Il nostro campionato rimane lo stesso, ogni domenica possiamo fare 3 punti, guadagnare posizioni. Possiamo giocarcela con tutti alla pari, i punti in palio ci devono far ragionare in maniera diversa". 

E ancora: "Si può anche sbagliare, ma l’importante è provarci, rischiare la giocata. Classifica? Possiamo recuperare delle posizioni, dobbiamo guardare verso le squadre davanti a noi per poter crescere. Ci sono squadre alla nostra portata che hanno più punti di noi, possiamo superarle. Gastaldello? Da valutare domattina. Coppa Italia? È una partita che ci siamo guadagnati sul campo, dobbiamo giocarcela".

Dzemaili: “Possiamo toglierci delle soddisfazioni"

Il man of the match, Blerim Dzemaili, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Nel primo tempo non abbiamo fatto bene, poi il mister ci ha dato una strigliata e nel secondo abbiamo creato molte palle gol. Ora siamo più tranquilli e in futuro con questa serenità possiamo anche giocare meglio. Dico la stessa cosa da mesi quando smettiamo di giocare andiamo in difficoltà. Siamo una squadra tecnica che deve giocare, così come abbiamo fatto nel secondo tempo. Se tutti giocano al meglio possiamo toglierci delle soddisfazioni contro squadre che non ci aspettiamo".

Davide Nicola: "C'è rammarico"

Una sconfitta che brucia all'allenatore del Crotone, Davide Nicola: "Non sono arrabbiato, abbiamo fatto di tutto per vincere questa partita. Abbiamo concesso poco, abbiamo pagato dazio su uno dei pochi tiri del Bologna. Questa gara ha dimostrato che il Crotone ce l'ha messa tutta, andiamo avanti. Abbiamo subito gol, è stato bravo Dzemaili. Abbiamo giocato la gara per vincere, abbiamo lottato fino alla fine: dobbiamo accettarlo. Le partite sono tutte importanti, vincere questa partita sarebbe stato molto importante per la classifica. C'è rammarico per non aver concretizzato quanto creato. Mercato? È la società che se ne occupa, io penso a valorizzare quello che mi viene messo a disposizione".