Bologna: Caldirola rinnova col Werder, il punto sul mercato rossoblu

Il Bologna tenta di convincere De Maio, piace anche Barba. In avanti, i felsinei provano Mchdelidze, attaccante esperto e pronto a restare in serie A.

Bologna: Caldirola rinnova col Werder, il punto sul mercato rossoblu
Source photo: tuttosport.com

Il Bologna ripartirà da Roberto Donadoni. Secondo quanto riportato da Il Corriere di Bologna, l'ex tecnico del Parma è in procinto di prolungare il proprio contratto con i felsinei, costruendo fin da subito una rosa competitiva e pronta stupire nella prossima stagione di Serie A. Primo reparto da rinforzare, quello difensivo, con i rossoblu costretti a dirottare su altri obiettivi dopo il rinnovo di Luca Caldirola, che ha rinnovato con i tedeschi del Werder Brema. Gradite soluzioni, quelle di De Maio e Barba, rispettivamente in forza a Fiorentina ed Empoli. Il primo sarebbe la soluzione più congeniale, il secondo verrebbe più facilmente vista la recente retrocessione che ha coinvolto la sua attuale squadra.

Nella zona offensiva del campo, invece, pronto il rinnovo di Verdi, vero e proprio crack di questa stagione. Partito sotto i migliori auspici, l'ex Milan e Torino ha tirato il freno a causa di un brutto infortunio, tornando a calcare i campi di calcio nel finale di stagione, confermando il positivo e completo recupero fisico. Per lui Saputo è pronto ad uno sforzo importante, trasformando il ragazzo di Broni in uno dei pilastri del Bologna che verrà. Piace anche Mchdelidze, esperto attaccante che dovrebbe essere affiancato a Mattia Destro, spesso manchevole di ricambi di spessore. 

Sempre in ottica mercato, interessanti le parole di Fabio Parisi, che a Radio CRC ha parlato del suo assistito Jonathan De Guzman, attualmente in forza al Chievo Verona: "De Guzman al Bologna al momento non è un’ipotesi praticabile, poi magari l’evoluzione del mercato dirà altro. Considerando che il DS del Bologna (Bigon, ndrlo ha portato a Napoli quando era dirigente azzurro, vuol dire che lo stima, ma ci sono da fare tanti passaggi e ad oggi non è una strada percorribile. Ma tra 15 giorni potrebbe cambiare molto. De Guzman ha tanti estimatori".