Bologna, prime manovre di mercato. Poli obiettivo concreto, piace Mauri

Il Bologna sta cercando di chiudere con il Milan per quanto riguarda Andrea Poli. Sempre con i rossoneri, resta viva anche la pista che porta al giovane Josè Mauri.

Bologna, prime manovre di mercato. Poli obiettivo concreto, piace Mauri
Photo by "Pianeta Milan"

Il Bologna inizia a guardarsi intorno sul mercato per esaudire le richieste di Roberto Donadoni. La società vuole garantire al tecnico una rosa di ottimo livello, in grado di salvarsi il più presto possibile e di provare ad ottenere qualcosa di importante e prestigioso. E' per questo motivo che Bigon e Di Vaio si sono prontamente azionati per far accadere ciò.

Ieri c'è stato l'incontro con i dirigenti del Milan per parlare di Andrea Poli, Gabriel Paletta e Josè Mauri. I rossoneri sono disposti a cederli, ma bisognerà trovare l'accordo economico. Al centrocampista ex Sampdoria è stato proposto un contratto quadriennale senza l'opzione di essere ceduto al Montreal come fatto con Dzemaili. Discorso avviato anche per il centrale italo-argentino, mentre per Mauri sono state chieste solamente delle informazioni. Tuttavia, però, resta una pista concreta perchè è un pallino di Donadoni sin dai tempi di Parma e il tecnico cisanese sarebbe onorato di tornare ad allenarlo. Il reparto più caldo è sicuramente la difesa, e con il passare delle ore è sempre più vicino l'arrivo di Giancarlo Gonzalez dal Palermo. Cifre e dettagli verranno svelati non appena l'affare sarà ufficializzato.

Manovre anche a centrocampo, con Donsah che sta seriamente pensando di lasciare la squadra. Oltre a Poli e Mauri, la società punta a chiudere anche per Bradaric. Il Bologna avrebbe trovato l'accordo per il trasferimento del centrocampista del Rijeka sulla base di 5 milioni di euro facendo firmare al ragazzo un accordo quadriennale. Si valuta la permanenza di Crisetig dopo l'ottima stagione a Crotone, e piace sempre lo svincolato Croce.

In attacco non ci dovrebbero essere grandi movimenti. Destro rimarrà così come Petkovic, ma i rossoblu stanno cercando di capire cosa vuol fare il Napoli con Giaccherini. Sarebbe un gradito ritorno soprattutto sotto l'aspetto tecnico perchè il ragazzo è un vero e proprio jolly capace di ricoprire il ruolo di esterno d'attacco, di centrocampo e anche mezz'ala di centrocampo. Per adesso solamente un sondaggio, ma potrebbe rivelarsi un colpo "low-cost" di grande spessore. Altro profilo che piace molto è quello di Riccardo Orsolini. Ieri c'è stato l'incontro con la Juventus, ma se i bolognesi vogliono fare sul serio, devono affrettarsi per via di una concorrenza agguerrita di Genoa e Verona.