Vincere per sorprendere ancora, il Bologna ospita un agguerrito Cagliari al Dall'Ara

Analizziamo il match di oggi pomeriggio tra le due compagini rossoblu.

Vincere per sorprendere ancora, il Bologna ospita un agguerrito Cagliari al Dall'Ara
La curva del Bologna (Twitter - Bologna FC 1909)

La quindicesima giornata di Serie A TIM mette di fronte due squadre in cerca di punti necessari per continuare a provare a sorprendere. Il Bologna di Roberto Donadoni ospita infatti il Cagliari allo stadio Dall'Ara. Per i rossoblu padroni di casa, il momento è quello migliore possibile, la squadra di Donadoni è infatti reduce dalle vittorie in rimonta contro l'Hellas, due settimane fa, e da quella netta per 3 a 0 arrivata contro la Sampdoria, che una settimana prima aveva battuto la Juventus campione in carica.  Per il Cagliari, la sfida in terra emiliana ha come obiettivo quello di ricominciare a fare punti dopo aver perso contro l'Inter al termine di una grande partita, nella quale i sardi non hanno mai rinunciato ad attaccare, aprendosi al rischio di subire più reti, ma giocando un calcio veloce e di ottima qualità.

Le probabili formazioni  

Donadoni ha le idee abbastanza chiare per quanto riguarda la formazione da schierare in campo contro i sardi. Fra i pali giocherà Mirante, in difesa assente lo squalificato Torosidis, il suo posto a destra sarà preso da Mbaye con Masina sulla corsia opposta e al centro della difesa Helander con il confermato Maietta. A centrocampo Pulgar agirà davanti alla difesa, con Poli e Donsah ai suoi lati, mentre il tridente offensivo sarà composto dal ritrovato Destro, con Palacio e Simone Verdi.

Il Cagliari di Diego Lopez potrebbe presentare invece qualche variazione, a partire dal portiere, poiché non appare impossibile un recupero di Alessio Cragno, ma è più probabile che venga confermato anche oggi il brasiliano Rafael. In difesa Ceppitelli guiderà Andreolli e l'ottimo Romagna nella difesa a tre, mentre a centrocampo confermato Faragò a destra, ancora panchina per Van der Wiel, con Padoin sulla corsia opposta. Linea mediana completata dal gioiello Barella, che con Ionita giocherà a supporto di Cigarini, confermato in cabina di regia. Joao Pedro giocherà qualche metro più avanti, a supporto di Pavoletti, in panchina Farias e Sau, recuperato all'ultimo e difficilmente entrerà in campo oggi.