Cagliari Calcio: Inler e Isla i nomi caldi per rinforzare il centrocampo

Per il cileno ci sarebbe un accordo di massima con la Juventus sulla base di 4 milioni, tutto ancora da valutare per Inler. Due acquisti che, comunque, rinforzerebbero e non poco il pacchetto mediano di Rastelli.

Cagliari Calcio: Inler e Isla i nomi caldi per rinforzare il centrocampo
www.calciomercato.com

Ferve il mercato del Cagliari Calcio. Dopo l'ingaggio di alcune pedine di rilievo per puntare ad una tranquilla salvezza, infatti, i rossoblu insistono per Mauricio Isla, altro juventino che raggiungerebbe alla corte di Rastelli Simone Padoin e Marco Storari, suoi compagni proprio durante l'avventura bianconera.  Juventus e Cagliari sarebbero vicinissime ad un accordo di massima sulla base di 4 milioni, vedremo gli eventuali sviluppi delle ultime ore.

Un acquisto dunque importante per i sardi, da valutare però soprattutto fisicamente: i tanti infortuni che hanno segnato l'esperienza bianconera risultano essere, infatti, un grosso limite per un giocatore che, comunque, potrebbe ricoprire più ruoli, dall'esterno nel 3-5-2 al trequartista, senza dimenticare le sue doti come interno nel centrocampo a tre o come terzino destro, ruolo da lui ampiamente svolto in Nazionale.

Sempre a centrocampo, occhi puntati su Gokhan Inler, campione d'Inghilterra con il Leicester nonostante le appena cinque presenze in Premier. Per lo svizzero di origine turche si tratterebbe di un ritorno in serie A dopo le esperienze di Udinese e Napoli, con quest'ultima non conclusa in maniera troppo felice. Inler, in caso di acquisto, si sposerebbe benissimo con il 4-3-3, modulo preferito da Rastelli, non disdegnando però il 4-4-2, disposizione tattica usata proprio quest'anno da Ranieri. A Napoli, inoltre, lo svizzero ha giocato anche nel 3-5-2, denotando dunque un'abilità non da poco ad adattarsi a qualsiasi situazione.

Punto di forza di Inler, il tiro da fuori, come ricordano bene i tifosi del Chelsea nello sfortunato ottavo di finale che vide il Napoli capitolare contro i Blues di Di Matteo. Da tenere sotto controllo, invece, l'incostanza del giocatore che spesso ne ha frenata la definitiva consacrazione. Nonostante i tanti dubbi sullo svizzero, in caso di fumata bianca, l'operazione risulterebbe importante per ambo le parti, consentirebbe infatti al calciatore di rimettersi in gioco e al Cagliari di puntare su una mezzala esperta ed arcigna.