Cagliari, ecco Bruno Alves: "Vogliamo centrare una salvezza tranquilla"

Bruno Alves parla per la prima volta da giocatore del Cagliari in conferenza stampa.

Cagliari, ecco Bruno Alves: "Vogliamo centrare una salvezza tranquilla"
Bruno Alves, twitter @cagliaricalcio

Un campione d'Europa per centrare la salvezza, così il Cagliari cerca di raggiungere l'obiettivo stagionale anche grazie all'aiuto di un giocatore dalla grande esperienza internazionale, reduce dal successo con il Portogallo ad Euro 2016. In Sardegna, infatti, è arrivato Bruno Alves.

Accoglienza fantastica in aeroporto nella giornata di ieri e oggi il primo incontro con la stampa. Queste le prime parole di Bruno Alves in conferenza: "Il viaggio è stato lungo e faticoso, ma sono felicissimo di essere qui e dell’accoglienza che mi hanno riservato i tifosi. Adesso voglio soltanto entrare presto in forma. Non vedo l’ora di cominciare quest’avventura. Il livello del calcio italiano è molto alto, devo farmi trovare pronto. In passato avrei potuto già venire in Italia, la Juventus mi aveva richiesto, poi non se ne fece nulla. Adesso è il momento giusto. Il Presidente Giulini e il tecnico Rastelli mi hanno fortemente voluto, il progetto della Società è affascinante, la città è bella. Sono qui per dare il mio contributo alla squadra."

Bruno Alves in aeroporto, gazzetta.it
Bruno Alves in aeroporto, gazzetta.it

Il ruolo è quello di difensore centrale, con qualche specifica: "Sono un difensore, il mio compito è difendere. Nella mia carriera ho ricevuto qualche cartellino giallo, ma di rossi, pochi. Darò il meglio di me stesso per fare crescere il Cagliari. Vogliamo fare una buona stagione e raggiungere una salvezza tranquilla. Come ho visto la squadra in amichevole? Mi pare si sia trattato della classica partita di preparazione. Però vincere è sempre importante, dà morale e fiducia." Rastelli è pronto ad aggiungere un tassello non da poco al suo mosaico difensivo. Dalla solidità difensiva, probabilmente, passano parecchie delle speranze di salvezza dei rossoblu. Bruno Alves è arrivato per questo.