Cagliari, Rastelli vuole ripartire immediatamente: "Ecco cosa abbiamo imparato dalla sconfitta"

Il tecnico dei sardi - dopo la sconfitta contro la Fiorentina al Sant'Elia - carica l'ambiente in vista della trasferta di Roma contro la Lazio. Queste le parole del tecnico del Cagliari in conferenza stampa.

Cagliari, Rastelli vuole ripartire immediatamente: "Ecco cosa abbiamo imparato dalla sconfitta"
Cagliari, Rastelli vuole ripartire immediatamente: "Ecco cosa abbiamo imparato dalla sconfitta"

A caccia di riscatto. Il Cagliari di Massimo Rastelli vuole cancellare quanto prima la brutta prestazione di domenica pomeriggio contro la Fiorentina, con i sardi che mai in questa stagione erano apparsi così fuori partita tanto da subire cinque reti dalla squadra gigliata. Il tecnico ex Avellino ha strigliato a dovere la squadra, provando a pungolarla nell'orgoglio in vista dell'ostica trasferta che dovranno affrontare gli isolani all'Olimpico di Roma contro la Lazio.  

"Ceppitelli si è allenato regolarmente ed è tra i convocati. Farias? Per il rientro di Diego dobbiamo aspettare almeno la gara di lunedì con il Palermo. Penso di fare quattro cambi per non snaturare la squadra" ha esordito Rastelli riguardo gli infortunati e coloro i quali sono stati recuperati per il match di domani. Inoltre, il tecnico sottolinea gli errori commessi contro i viola per trarne lezione ed esperienza: "La battuta d'arresto di domenica scorsa non ci deve scoraggiare perchè siamo a conoscenza delle nostre qualità. Abbiamo imparato che le partite vanno giocate fino alla fine".

Il tecnico si sofferma successivamente anche sui rivali di domani, con la Lazio di Inzaghi che ha dimostrato anche a Torino contro i granata di essere squadra ostica da affrontare e discretamente in forma: "La Lazio è una grande squadra, pericolosissima davanti e con centrocampisti molto offensivi. Dobbiamo prestare attenzione. Conosco bene Inzaghi. Simone ha dimostrato di avere doti come allenatore, sotto più punti di vista".