Cagliari, prosegue il lavoro verso Palermo

Altra seduta per gli uomini di Rastelli. Farias ancora a parte, chi in attacco al Barbera?

Cagliari, prosegue il lavoro verso Palermo
Cagliari al lavoro per la sfida di Palermo

Dopo la seduta di ieri mattina svoltasi al Sant'Elia, durante la quale hanno lavorato a parte Ceppitelli e gli uomini reduci dagli impegni con le nazionali, i rossoblù di Massimo Rastelli sono tornati in campo nello stadio di casa nella mattinata odierna, per continuare la preparazione in vista del match di domenica contro il Palermo, importante per tornare a fare punti e provare a concludere al meglio la stagione.

Apertura della seduta dedicata, come di consueto, al riscaldamento tecnico, quindi spazio alla parte tattica, con una serie di esercitazioni che hanno riguardato la fase difensiva e quella offensiva. Infine, alcune gare di tiri in porta, ad esercitare i riflessi di Rafael e Gabriel. Lavoro differenziato per Diego Farias, reduce da un affaticamento muscolare, e Luca Ceppitelli.

Domani mattina i ragazzi rossoblù torneranno in campo, per la consueta rifinitura prima della partenza per la Sicilia, mentre alle ore 12:00 Mister Rastelli incontrerà i media nella sala stampa del Centro sportivo per presentare la sfida con il Palermo. Potrete seguirla in live su Twitter, all'account @CagliariCalcio, oppure scegliere il nostro consueto report della conferenza stampa.

Formazione: dubbio attacco per il Cagliari  

Per il match di Palermo, Rastelli recupererà quasi sicuramente Marco Borriello, ma le scelte di formazione dipenderanno dal recupero o meno di Farias. Se il brasiliano non dovesse farcela, Joao Pedro dovrebbe partire alle spalle del centravanti napoletano, recuperato al 100%, mentre se Farias dovesse esserci, possibile che vada a comporre con Sau e Borriello un tridente d'attacco che non si vede in campo da diverso tempo ormai. Pochi dubbi negli altri reparti, probabile conferma per Rafael, Salamon possibile partente dall'inizio se Isla non dovesse essere al top. A metà campo scelte obbligate con Padoin, Tachtsidis e Ionita a comporre la linea mediana, possibile soluzione Faragò in caso di 4-4-1-1.