Cagliari, Rastelli: "Vogliamo i 3 punti, non siamo appagati"

Il tecnico rossoblù prepara la sfida al Chievo

Cagliari, Rastelli: "Vogliamo i 3 punti, non siamo appagati"
Massimo Rastelli

Dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa, contro il Torino, Massimo Rastelli ha bisogno di risultati per scacciare le voci relative ad un possibile allontanamento del tecnico campano dalla panchina del Cagliari. Quale occasione migliore per tornare alla vittoria al Sant'Elia, del match contro il Chievo di Rolando Maran, squadra ostica al Bentegodi, un po' meno in trasferta. Certo il match di andata non è confortante, anzi fu una delle peggiori partite del Cagliari sul piano del gioco, e si concluse col risultato di 1 a 0 per i clivensi.

Massimo Rastelli non ha dubbi, vuole i tre punti, come affermato oggi nella consueta conferenza stampa, tenutasi al centro di Assemini. Primo argomento toccato, le convocazioni, col ritrovato Barella: "Per domani ho convocato 22 elementi. Con piacere ritrovo Barella che ha recuperato e che potrei pure schierare domani,  ma perdiamo nuovamente Ceppitelli". Dopo le convocazioni, qualche parola sulla voglia di riscatto dopo il match col Torino: "Domani voglio il riscatto dopo la sconfitta di domenica. Ci sono 3 punti in palio e non è assolutamente da considerare come una partita inutile".

Passa poi a parlare delle condizioni di Borriello: "Nessun problema per Borriello. Ha svolto del lavoro differenziato per poi riunirsi al gruppo. Sta bene" e prosegue rivelando le aspettative per il match di domani: "Indubbiamente mi aspetto che i singoli facciano un passo avanti in relazione alle loro prestazioni. Pisacane? Siamo lieti della sua assoluzione. Ora potrà giocare più libero". Infine, chiusura con un pensiero a Marco Sau, alla ricerca del gol che non arriva ormai da dicembre: "Mi dispiace molto per Sau. Meriterebbe il goal per il grande lavoro fino qui svolto, ma sono sicuro che lo ritroverà presto"

Questi i convocati per il match di domani
Portieri: Colombo, Crosta, Gabriel e Rafael
Difensori: Bruno Alves, Capuano, Isla, Miangue, Murru, Salamon
Centrocampisti: Barella, Deiola, Di Gennaro, Faragò, Ionita, Joao Pedro, Padoin, Tachtsidis
Attaccanti: Borriello, Farias, Han, Sau