Cagliari, subito in campo. Testa a Napoli

Archiviata la pratica salvezza, i rossoblù si concentrano sul finale di stagione.

Cagliari, subito in campo. Testa a Napoli
Joao Pedro, decisivo contro il Pescara

Dopo la vittoria contro il Pescara, e la conseguente matematica salvezza, il Cagliari è tornato in campo nelle giornate di ieri ed oggi, guidato da mister Rastelli, sempre in discussione nonostante gli ottimi risultati delle ultime due stagioni. 

Nella seduta di lunedì, a nemmeno 24 ore di distanza dalla gara con gli abruzzesi, i rossoblù si sono ritrovati al Centro Sportivo di Assemini: squadra subito in campo per iniziare a pensare all’anticipo di sabato, quando il Cagliari sarà di scena allo stadio “San Paolo” di Napoli alle ore 18:00. I giocatori scesi in campo nell'impegno domenicale, hanno come di consueto svolto un lavoro defaticante, mentre tutti gli altri sono stati impegnati prima in esercizi di attivazione e poi in una partitella 3 contro 3 a campo ridotto. Per i portieri invece, gare di tecnica podalica e lavoro intenso con la macchina sparapalloni.


Nella giornata odierna invece, i ragazzi di Rastelli si sono ritrovati al centro di Asseminello in mattinata. Inizialmente lo staff tecnico ha ordinato del lavoro in palestra, con la sessione di lavoro interamente dedicata al core training. Dopodiché, una volta terminato il lavoro in palestra, il gruppo si è spostato sul campo 1 per svolgere i classici esercizi di attivazione e infine giocare una partita a campo ridotto. Ancora assenti Mauricio Isla, fermato venerdì da un affaticamento muscolare, e Senna Miangue, ancora ai box per la distorsione alla caviglia rimediata in partitella. Domani è in programma un'altra seduta di allenamento mattutina, alle ore 10.30.

Biancu in Nazionale - Grandi notizie dal settore giovanile rossoblù, a testimonianza del grande lavoro fatto negli ultimi anni dal club sardo. Il centrocampista rossoblù Roberto Biancu è stato infatti convocato dal CT Emiliano Bigica per la fase finale dei Campionati Europei Under 17. Gli azzurri giocheranno nella città di Fiume le gare del girone eliminatorio contro i padroni di casa della Croazia (3 maggio), la Spagna (6 maggio) e la Turchia (9 maggio).