Cagliari, rinnova Farias. Si cerca di sfoltire l'attacco

Il brasiliano prolunga il suo contratto fino al 2021. Intanto si rivede Ionita in gruppo

Cagliari, rinnova Farias. Si cerca di sfoltire l'attacco
Cagliari, rinnova Farias. Si cerca di sfoltire l'attacco

Dopo le prime giornate di allenamento in quel di Assemini, ecco una notizia positiva per Massimo Rastelli e i tifosi del Cagliari. Arriva infatti nella giornata odierna l'ufficialità del prolungamento del contratto di Diego Farias, che giura fedeltà ai colori rossoblù fino al 2021, come confermato dal comunicato comparso sul sito ufficiale del club sardo: "Il Cagliari Calcio annuncia il rinnovo contrattuale di Diego Farias. L’attaccante brasiliano si lega ai colori rossoblù sino al 2021. Arrivato in Sardegna nell’estate del 2014, “Il Mago” di Sorocaba ha sin qui collezionato nel Cagliari 89 presenze e 29 gol. Tecnica, rapidità, dribbling fulminante le sue qualità principali grazie alle quali è riuscito a entrare nei cuori dei tifosi. Ora il meritato prolungamento contrattuale, la storia tra il Cagliari e Farias continua. Congratulazioni Diego!"

Il rinnovo di Farias sembra essere dunque una conferma per il brasiliano, al centro di parecchie voci di mercato nelle ultime settimane. Con il prolungamento del contratto del fantasista, il Cagliari è ora chiamato a sfoltire però il reparto avanzato. Date per scontate le permanenze di Sau e Borriello, e la fiducia riposta in Melchiorri, i nomi candidati a salutare la Sardegna sono fondamentalmente tre. Il primo è Niccolò Giannetti, reduce da sei mesi lontani dall'Isola nella scorsa stagione. L'italiano non è una delle prime scelte di Rastelli e potrebbe accasarsi altrove, così come Duje Cop. Il centravanti croato, dopo aver passato l'ultima stagione in terra spagnola, sembra essere tornato a Cagliari solamente di passaggio e la sua cessione dovrebbe essere solo una questione di settimane. Il terzo nome, forse quello più interessante, è quello di Han. Il nordcoreano gode di maggiori possibilità di restare in Sardegna, forte di un buon precampionato e dei bei segnali lanciati nello scorso finale di stagione. Inoltre preferirebbe giocarsi le sue carte in Serie A piuttosto che andare altrove.

Nel frattempo, il Cagliari di Rastelli continua la sua preparazione ad Assemini. Nella giornata di ieri, i rossoblù hanno effettuato una seduta di allenamento pomeridiana, lanciata da lavoro di prevenzione in palestra. A seguire, i sardi sono scesi in campo per svolgere una prima fase dedicata alla messa in azione. Quindi, esercitazione tecnica e lavoro intermittente con la formazione di due gruppi: il primo impegnato a provare una situazione di gioco 6 contro 6 per la fase di non possesso, il secondo ha lavorato sul possesso di palla in situazione di 5 contro  5. Infine, partita su campo ridotto. Oltre al lavoro con la squadra i portieri si sono concentrati su tecnica podalica e palle alte. Allenamento individuale per Alessandro Deiola, impegnato in piscina. Ionita si è allenato parzialmente con il gruppo,  Federico Melchiorri ha svolto come da programma un lavoro personalizzato.