Ufficiale: il Cagliari ingaggia Van der Wiel

Il terzino ex Ajax e Paris Saint Germain firma con il club sardo un contratto triennale e annuncia: "Voglio portare il Cagliari tra le prime dieci"

van der wiel con la maglia del cagliari (fonte foto calciomercato.com)

Colpaccio del Cagliari che dimentica subito l'addio di Marco Borriello ingaggiando il terzino Gregory Van der Wiel. Il giocatore firma un contratto triennale con il club sardo che nel pomeriggio ha ufficializzato sul proprio sito l'acquisto a titolo definitivo del difensore olandese:

"Il Cagliari Calcio annuncia l’acquisizione a titolo definitivo dal Fenerbahçe delle prestazioni sportive di Gregory Van der Wiel: il difensore olandese ha firmato un contratto triennale. 

Nato ad Amsterdam il 3 febbraio 1988, Van der Wiel è cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Ajax, dove ha debuttato in prima squadra all’età di 19 anni. Con i Lancieri ha giocato sei stagioni totalizzando 191 presenze, impreziosite da 13 gol. Nel 2012 passa al Paris Saint Germain: in Francia quattro stagioni, 132 gare e 4 reti. Nell’estate del 2016 Van der Wiel si trasferisce a Istanbul, 17 le presenze con i gialloblù del Fenerbahce. In ambito internazionale nei tre club il difensore ha collezionato in tutto 39 gare in Champions League, 24 tra Coppa Uefa e Europa League.

Van der Wiel può vantare un palmarès ricchissimo: 3 campionati olandesi (2010-2011, 2011-2012, 2012-2013), 2 Coppe d’Olanda (2006-2007 e 2009-2010), 1 Supercoppa d’Olanda (2008), 4 campionati francesi (2012-2013, 2013-2014, 2014-2015, 2015-2016), 1 Coppa di Francia (2015-2016), 3 Supercoppe di Francia (2013-2014, 2014-2015 e 2015-2016), 3 Coppe di Lega francese (2013-2014, 2014-2015 e 2015-2016). A livello individuale, è stato premiato nel 2010 come “Talento dell’anno”, miglior giovane U21 del campionato olandese.

In Nazionale ha totalizzato sinora 46 presenze: con gli Orange ha preso parte ai Mondiali 2010 - giocando da titolare anche la finale contro la Spagna - e ai campionati Europei 2012".

Van der Wiel ha poi rilasciato le sue prime dichiarazioni da giocatore del Cagliari: "Sono felice di essere qui. Le mie prime impressioni sono state ottime: la gente mi ha accolto benissimo, la Sardegna è un’Isola fantastica. Posso dire di sentirmi già a casa. Per quanto riguarda la squadra, ho trovato un gruppo di ottimi giocatori e bravi ragazzi, darò tutto me stesso per far crescere il Cagliari, impegnandomi giorno per giorno. Arrivo qui con grande esperienza, ho giocato tante partite ad alto livello e speriamo di fare bene per arrivare tra le prime dieci. Sono orgoglioso di essere il primo calciatore olandese nella storia del club, spero che questo sia un punto di partenza e  che in futuro possano arrivarne altri".