Il Cagliari trova il dopo-Borriello: accordo col Napoli per Pavoletti

Il centravanti lascia gli azzurri dopo sette mesi e si accasa alla corte di mister Rastelli per rimpiazzare il nuovo centravanti della SPAL.

Il Cagliari trova il dopo-Borriello: accordo col Napoli per Pavoletti
Il Cagliari trova il dopo-Borriello: accordo col Napoli per Pavoletti

Il Cagliari non ci ha messo poi tanto per trovare l'attaccante che faccia al caso di Massimo Rastelli, e che soprattutto vada a prendere il posto di Marco Borriello. La partenza del bomber napoletano è stato un caso per diversi giorni in casa rossoblu, con accuse più o meno velate fatte partire da ambo le parti, sia da parte della dirigenza che da parte dello stesso giocatore, con dichiarazioni ufficiali oppure con post apparsi sui profili social dei diretti interessati. Ma alla fine, piuttosto che continuare a lanciare frecciate, la dirigenza del club sardo non poteva restare ferma e si è già assicurata l'uomo che non dovrà far rimpiangere il cannoniere della scorsa stagione. E per un napoletano di nascita che se ne va, ecco un napoletano di appartenenza calcistica che arriva, visto che il sodalizio del presidente Giulini ha messo le mani su Leonardo Pavoletti. Un vero bomber d'area di rigore, quel che è stato a disposizione del tecnico cagliaritano con Borriello e sul quale tornerà a contare lo stesso Rastelli per dare la caccia alla salvezza anticipata.

Pavoletti lascia il Napoli dopo mezza stagione in cui ci sono stati tantissimi giri in panchina e davvero pochissimo spazio per emergere, complice l'insostituibilità degli interpreti del tridente disposto in campo da Sarri, ovvero gli esterni Insigne e Callejon ma soprattutto un Dries Mertens particolarmente ispirato in una posizione più vicina alla porta. E allora ecco che il cannoniere preso per una ventina di milioni di euro dal Genoa non gioca praticamente mai e viene messo alla porta, con la miglior occasione possibile sul mercato da cogliere al volo. Arriva quella del Cagliari, fresco di cessione del sopra citato Borriello ma anche di un paio di buone prestazioni sui campi pressochè impossibili da espugnare di Juventus e Milan. Pavoletti arriva dunque al posto giusto nel momento giusto, ovvero in una squadra che aveva bisogno di un finalizzatore della vivace e ariosa manovra impostata dall'ex allenatore dell'Avellino per una squadra che vuole continuare a divertire nonostante l'impellenza di fare punti per mantenere la categoria.

Leonardo Pavoletti diventerà a breve anche in via ufficiale un giocatore del Cagliari, dopo che il club sardo ha trovato l'accordo con il Napoli per la formula del trasferimento. Il centravanti che ha debuttato in serie A con la maglia del Sassuolo nella stagione 2014/2015, approderà in rossoblu a titolo definitivo in cambio di un assegno da 13 milioni di euro, stando alle ultime voci che circolano negli ambienti che seguono la trattativa da vicino. Una minusvalenza inevitabile e necessaria per i partenopei, i quali fanno comunque una discreta cassa con un giocatore quasi mai utilizzato, e per questo svalutato sul piano del prezzo del cartellino. Cagliari che ora potrebbe continuare a puntare sul mercato in uscita delle big, chiedendo alla Roma la cessione in prestito del talentuoso attaccante Tumminello, perno della Primavera di Alberto De Rossi nelle precedenti stagioni. Napoli che dal canto suo l'attacco vuole continuare a sfoltirlo, e che dopo il trasferimento di Schick proprio alla Roma potrebbe cedere Duvan Zapata alla Sampdoria.