Mercato Chievo, il punto

Dopo l'ottima salvezza conquistata con largo anticipo, il Chievo si prepara per disputare al meglio la stagione 2015/2016. Il primo passo importante è stata la conferma di Maran, il quale ha saputo dare una chiara e precisa identità di gioco ai gialloblù, dopo un inizio balbettante. Vediamo ora la situazione.

Mercato Chievo, il punto
Getty images

Il primo vero acquisto dei veneti è stato Giammario Specchia, nominato nuovo responsabile scouting dal diesse Nember. Specchia è già stato direttore sportivo di Portogruaro - con cui nel 2010 ottenne la storica promozione in Serie B da giocatore - e Venezia durante quest'ultima stagione.

Passando ai giocatori, tante sono state le operazioni concluse dalla società veneta. Oggi è stato reso ufficiale il riscatto dell'intero cartellino del terzino destro Ervin Zukanovic dai belgi del Gent. Il bosniaco sembra essere destinato a vestire la maglia dell'Inter, dal quale il Chievo dovrebbe acquisire per intero il cartellino di Ezequiel Schelotto. Ora le trattative possono ufficialmente iniziare. Un'altra importante accordo concluso è quello per il centrocampista offensivo, nonché attaccante esterno, Castro del Catania, in Sicilia da tre stagioni. L'argentino è già stato allenato da Maran in rossoazzurro e, come riporta TMW, domani sosterrà le visite mediche.

Capitolo rinnovi. Dopo i prolungamenti dei contratti di Sardo e Dainelli fino al 2016, oggi è toccato al portiere Bizzarri, che ha firmato per altre due stagioni. L'estremo difensore ex Lazio e Genoa è stato uno dei principali protagonisti di questa stagione: inizialmente arrivato come secondo di Bardi, con l'arrivo di Maran Albano è diventato titolare inamovibile. E più volte si è reso artefice di parate decisive.

Rimanendo sul fronte arrivi, il Chievo resta vigile su Kranevitter, centrocampista del '93 in forza al River Plate. Il giocatore piace tanto all'Inter e, nel caso in cui venisse acquistato dal club di Thohir, potrebbe essere girato in prestito in Veneto. Ci sarebbe tuttavia da superare la concorrenza della Samp. Sul fronte partenze, la società della "Diga" rimane vigile su Paloschi, autore di 9 reti in quest'ultimo campionato. E' lui il pezzo pregiato dei gialloblù, e tante squadre potrebbero inserirsi per assicurarsi le sue prestazoni.