Chievo, il punto sul mercato

Ceduto Costa al Bournemouth, i veneti sono pronti a piazzare i primi colpi in entrata, con il grande sogno di Campedelli legato ad Abel Hernandez

Chievo, il punto sul mercato
Chievo, il punto sul mercato

Il Chievo è a lavoro per rinforzare la squadra da mettere a disposizione di Rolando Maran per la prossima stagione. Le prime ufficialità arrivano sul fronte cessioni e riscatti, ma il mercato comincia a scaldarsi anche in entrata.

Non sono più di proprietà dei gialloblu, Diego Farias e Juri Cisotti, riscattati rispettivamente da Cagliari e Spezia, come comunicato dai veneti attraverso il proprio sito ufficiale: "L'A.C. ChievoVerona comunica che il Cagliari Calcio ha esercitato il diritto per l’acquisizione a titolo definitivo del calciatore Diego Farias Da Silva.
L’attaccante brasiliano ha disputato l’ultima stagione in maglia rossoblù totalizzando 28 presenze con 6 gol all’attivo. L’A.C. ChievoVerona comunica inoltre che lo Spezia Calcio ha esercitato il diritto per l’acquisizione a titolo definitivo del calciatore Juri Cisotti.
Per l’attaccante friulano, che ha giocato due stagioni nella Primavera gialloblù, in totale 22 presenze e 1 gol con lo Spezia la scorsa stagione."

Come circolato nei giorni scorsi, il giovane difensore Filippo Costa, classe '95 nell'ultima stagione in prestito al Pisa, si trasferisce in Premier League. Il calciatore, in Inghilterra oggi per le visite mediche, dovrebbe firmare in giornata con il neo promosso Bournemouth

Per quanto riguarda i rinforzi, i gialloblu sono pronti a chiudere per Ezequiel Schelotto, per il quale non sembrano esserci problemi ma, l'ufficialità tarda ad arrivare in quanto l'Inter è interessata ad  Ervin Zukanovic, finito anche nel mirino del Watford. Altro obiettivo è Daneiele Dessena, con il Chievo che proverà a sfruttare la voglia del calciatore di giocare ancora in A, vista la retrocessione dei sardi.

Il vero e proprio sogno del presidente Campedelli è, però, quello di piazzare il grande colpo in attacco: Abel Hernandez. L'affare che qualche tempo fa sarebbe apparso impossibile è, ora diventato una possibilità concreta vista la retrocessione in Championship dell'Hull City. L'attaccante ha voglia di rilanciarsi proprio ritornando in Italia, e i gialloblu vorrebbero sfruttare l'opportunità di poterlo prendere con la formula del prestito con diritto di riscatto. Gli ostacoli a questo punto sono due: la folta concorrenza in Serie A con Torino, Bologna e Genoa interessati all'uruguayano e, l'elevato ingaggio del calciatore che, percepisce 1,8 milioni di euro a stagione. La dirigenza del Chievo sembra seriamente interessata e, ha avviato i contatti con l'entourage del calciatore per comprendere i margini dell'operazione.