Risultato Chievo Verona - Inter, Serie A 2015/16 (0-1): decide Icardi

Risultato Chievo Verona - Inter, Serie A 2015/16 (0-1): decide Icardi
Chievo Verona
0 1
Inter
Chievo Verona: Chievo Verona (4-3-1-2): Bizzarri; Frey, Gamberini, Cesar, Gobbi; Castro, Hetemaj, Rigoni (dall'80' Pepe), Birsa (dal 75' M'Poku); Paloschi (dal 68' Inglese), Meggiorini.
Inter: (4-3-1-2): Handanovic; Santon, Medel, Murillo (dal 69' Ranocchia), Telles; Guarin, Melo, Kondogbia (dall'84' Brozovic); Perisic; Jovetic (Dal 75' Palacio), Icardi
SCORE: 0-1, min 42, Icardi;
ARBITRO: Tagliavento ammonisce Guarin (I), Rigoni (C), Meggiorini (C), M'Poku.
NOTE: Anticipo domenicale della quarta giornata del campionato di calcio di Serie A. Dal Bentegodi di Verona, Chievo-Inter. Inizio ore 12.30.

Per la diretta di Chievo-Inter è davvero tutto amici di Vavel! Ringraziandovi per la cortese attenzione, Andrea Bugno e la redazione calcio di Vavel italia vi danno appuntamento a stasera con la diretta di Carpi-Fiorentina e di Napoli-Lazio. Buon appetito e buona domenica! 

Questa la rete decisiva dell'attaccante argentino che si è sbloccato in campionato. 

Decide ancora un gol di Mauro Icardi al termine del primo tempo. Terzo 1-0 su quattro partite per i nero azzurri, che sono solissimi in testa alla classifica. Il Chievo ci prova fino in fondo, ma non riesce quasi mai a creare nitidissime occasioni dalle parti di Handanovic. L'Inter sfrutta ancora il cinismo e la solidità, per volare a quota 12 in classifica. 

FISCHIA TAGLIAVENTO! FINISCE LA SFIDA AL BENTEGODI! VINCE L'INTER! VINCE LA QUARTA PARTITA CONSECUTIVA DEL SUO CAMPIONATO! 4 PARTITE, 12 PUNTI! MANCINI RESTA A PUNTEGGIO PIENO! 

94' Palacio e Perisic gestiscono la sfera nella metà campo offensiva del Chievo. M'Poku atterra l'argentino. Punizione per i neroazzurri, che sono a 60 secondi dal quarto successo consecutivo. 

93' Cross di Frey dalla destra, ma nessun attaccante riesce a deviare la sfera verso Handanovic. 

93' Ancora Icardi protegge bene palla in prossimità della bandierina, ma Cesar gli sradica il pallone dai piedi e rilancia l'azione clivense. 

91' Ottimo lavoro di Icardi che protegge bene palla e subisce fallo alle spalle da Gamberini. 

5 i minuti di recupero concessi da Tagliavento. 

90' CESAR!!! SVETTA SU SANTON MA METE A LATO! 

89' Con la forza della disperazione il Chievo! Hetemaj col destro dal limite, Melo in angolo.

87' L'Inter gestisce benissimo la sfera facendola girare da destra a sinistra, senza affondare quasi mai il colpo. Inefficace, del tutto, il pressing della squadra clivense, che corre spesso a vuoto e non riesce a tornare in possesso palla. 

Espulso Maran per eccessive proteste! Chiedevano un intervento sulla gomitata del brasiliano, che però sembra involontaria. 

83' L'ultimo cambio per Mancini sarà Brozovic, presumibilmente per Kondogbia. Resta a terra M'Poku, colpito, secondo quanto riferiscono a Tagliavento i giocatori del Chievo da Melo. 

81' PERISIC!!!! CLAMOROSA RIPARTENZA DEL CROATO CHE LASCIA TUTTI SUL POSTO SULLA SINISTRA, MA UNA VOLTA ENTRATO IN AREA DI RIGORE INVECE DI SERVIRE ICARDI SOLO AL CENTRO PROVA LA SOLUZIONE INDIVIDUALE, VENENDO CONTRASTATO DA CESAR!

80' Altro fallo di Guarin, stavolta su Hetemaj. Classica punizione dalla trequarti per il Chievo. E' arrivato ora il momento del cambio di Pepe. 4-2-4 per Maran. 

77' Hetemaj per M'Poku sulla destra, ma il cross dell'ex Cagliari viene liberato da Medel appostato a centro area. Maran si gioca la carte Pepe, che rileverà Rigoni alla prima pausa del gioco. 

Ultimo quarto d'ora al Bentegodi, con l'Inter che sta gestendo perfettamente il ritmo della gara. Il Chievo nell'ultimo quarto d'ora non è riuscito più a creare limpide occasioni da rete dalle parti di Handanovic. 

74' Arriva il momento di Palacio e di M'Poku. Prendono il posto di Jovetic e Birsa. 

73' Contropiede Inter da calcio d'angolo. Perisic attacca sulla corsia mancina prima di scaricare per Jovetic che fa ripartire l'azione dalle retrovie gestendo la sfera. 

70' MEDEL! Ci prova con la bordata a volo da 40 metri. Palla che sorvola la traversa!

69' Bloccato il cambio di Jovetic perché Murillo si è accasciato al suolo e sarà Ranocchia il primo ad entrare in campo. 

68' E' pronto Inglese per Maran al posto di Paloschi. Sarà l'ex Carpi ad entrare per primo nella squadra clivense. Palacio, come detto, prende il posto di Jovetic. 

65' Hetemaj cerca Paloschi sul secondo palo, ma l'ex attaccante del Milan è in offside. E' il momento di Palacio, potrebbe prendere il posto di uno spento ed acciaccato Jovetic. Maran sta pensando a M'Poku probabilmente al posto di Meggiorini. 

62' Ancora Chievo! Paloschi si allarga sulla sinistra, come in precedenza. Stavolta è buono il cross per Rigoni che arrivava dalle retrovie, ma Kondogbia in copertura mette in angolo. 

60' Chievo che prova ancora a spingere sull'acceleratore, guadagnando l'ennesima punizione con Gobbi dalla trequarti. Il mancino di Birsa, però, stavolta è impreciso. Libera Murillo. 

57' Ottima la pressione di Paloschi su Medel, che intendeva rinviare. L'attaccante del Chievo prova ad entrare in area dal versante sinistro, ma il cileno lo chiude in angolo. 

55' Hetemaj! Ci prova col mancino dall'interno dell'area, ma svirgola e calcia a lato. 

54' Destro di Jovetic dalla distanza: palla che termina altissima.

51' PALOSCHI!!! CALCIA COL DESTRO DALL'INTERNO DELL'AREA, MA NON TROVA LA PORTA! LA SFERA LAMBISCE IL PALO ALLA SINISTRA DI HANDANOVIC! 

49' Buona trama dei padroni di casa, con Birsa che restituisce sulla destra per Frey, che arriva al cross puntiale, ma Telles che devia in fallo laterale. 

48' Sugli sviluppi di un corner Murillo stacca di testa ma viene contrastato, Melo viene favorito dal rimpallo e calcia col destro: conclusione deviata in angolo dalla parte opposta. 

46' Subito Inter in proiezione offensiva. Punizione per i neroazzurri sulla trequarti. Telles scodella al centro, ma Cesar libera di testa. 

JOVETIC TOCCA PER ICARDI! SI PARTE! 

Tornano in campo le squadre. Inter che darà il calcio d'inizio alla sfida! 

Si scalda, nell'intervanno, con maggiore vigoria rispetto ai compagni, Paul José M'Poku. L'ex cagliaritano potrebbe dare maggiore vivacità in attacco ai clivensi. 

Gioca bene il Chievo che però non capitalizza le occasioni avute da Birsa e Paloschi e si ritrova sotto all'intervallo. La squadra di Maran pressa con efficacia i portatori di palla interisti, che non riescono a manovrare ed imporre il proprio gioco. L'Inter, così come nelle precedenti partite stagionali, sfrutta l'arma del cinismo, ed alla prima sbavatura dei clivensi passa con Icardi. 

FISCHIA TAGLIAVENTO! FINISCE 1-0 PER L'INTER IL PRIMO TEMPO! DECIDE ICARDI DOPO UN OTTIMO PRIMO TEMPO DELLA SQUADRA DI CASA! 

45' Ancora Inter in avanti, Jovetic mette al centro sugli sviluppi di un corner, Melo devia di testa, tra le braccia di Bizzarri! 

43' BIRSA!!!! SINISTRO A VOLO DAL LIMITE DEVIATO DA HANDANOVIC! SUBITO UNA RISPOSTA DEI CLIVENSI! 

Cross di Kondogbia dalla trequarti, Gamberini non c'arriva di testa, Gobbi tocca ma non arriva sulla sfera ed il nove interista scavalca Bizzarri prima di toccare nella prota sguarnita! Fiammata Inter! E' il marchio dfi fabbrica dei neroazzurri il cinismo! 

42' ICARDIIIII!!!!! MAUROOOOOO ICARDIIIIII!!! PRIMO GOL STAGIONALE PER L'ARGENTINO CHE PORTA L'INTER IN VANTAGGIO! 

40' Fallo ingenuo di Meggiorini su Murillo: viene ammonito l'ex Torino, che cercava di intervenire sulla palla con il colombiano in protezione sulla stessa che era in procinto di valicare la linea di fondo. 

38' Kondogbia gira di testa dall'interno dell'area un cross dalla destra, ma il suo tentativo è debole ed è preda di Bizzarri. 

37' Altro brutto fallo, stavolta di Rigoni su Icardi: secondo giallo del match! 

35' CHE OCCASIONE PER IL CHIEVO! PALOSCHI CALCIA DI PRIMA INTENZIONE IN DIAGONALE SULLA SCIABOLATA DI BIRSA! MEGGIORINI PRONTO A RIBADIRE IN RETE SUL SECONDO PALO, MA MEDEL LO BRUCIA IN ANTICIPO DEVIANDO IN ANGOLO! 

BIRSA COL MANCINO! PALLA LEGGERMENTE ALTA SOPRA LA TRAVERSA! 

31' Buona trama del Chievo. Meggiorini apre per Gobbi che crossa lungo. Frey ricicla la sfera per Hetemaj, che al limite dell'area viene atterrato da Melo. Altra punizione molto invitante per il mancino di Birsa. 

Cross di Birsa telefonato preda di Handanovic in uscita. 

29' Fallo ingenuo di Telles su Frey, che anticipa il brasiliano in uscita. Punizione dal vertice alto destro dell'area di rigore. Posizione interessantissima per il mancino di Birsa. 

28' Primo giallo del match per Guarin: il colombiano entra duro da dietro su Hetemaj. Tagliavento irremovibile. 

27' Torna ad affacciarsi in avanti il Chievo. Hetemaj imbecca Birsa in area che gira immediatamente di prima intenzione per Paloschi, che però non trova l'aggancio e l'azione sfuma. 

25' E' leggermente arretrato il baricentro del Chievo, che lascia l'iniziativa ai nero azzurri e non riesce ad essere efficace in pressing come ad inizio gara. Perisic calcia dal limite col sinistro, strozzando però troppo la conclusione. 

23' TELLES!!!! SI SVEGLIA L'INTER! BIZZARRI DEVIA IL TIRO-CROSS DEL TERZINO IN ANGOLO! AZIONE INSISTITA DEGLI OSPITI CHE SFIORANO IL VANTAGGIO! BELLISSIMO TACCO DI JOVETIC A LIBERARE IL COMPAGNO!

20' Torna in avanti l'Inter, che conquista un corner dalla sinistra che viene battuto da Telles. Gamberini libera di testa appostato sul primo palo. 

19' CASTRO!!!! VA VICINISSIMO AL GOL DI TESTA!!! STACCA PERFETTAMENTE SUL PRIMO PALO SUGLI SVILUPI DEL CROSS DA CALCIO D'ANGOLO DI BIRSA, MA LA SUA GIRATA TERMINA DI POCO ALTA! 

17' CASTRO! Ancora l'argentino impegna col destro da fuori area Handanovic, che si tuffa sulla sinistra ma non riesce ad evitare il corner. 

15' Ancora Chievo! Meggiorini sponda di testa per l'inserimento di Paloschi dal rimorchio, ma il controllo dell'ex milanista è impreciso e favorisce l'uscita bassa di Handanovic. Continua, però, a soffrire l'Inter. 

13' Ripartenza clamorosa del Chievo con Meggiorini che imbecca perfettamente col mancino l'inserimento dalla parte opposta di Castro: Medel affronta l'argentino atterrandolo al limite, ma per Tagliavento non c'è nulla e si gioca. 

12' Si vede l'Inter. Cambio di gioco per Santon che dialoga con Guarin, ma il cross del colombiano viene deviato da Gobbi. 

10' Sinistro di Birsa che viene deviato dalla barriera. Jovetic controlla la respinta e subisce fallo: l'Inter respira, ma la squadra di Mancini non riesce ad uscire palla al piede. Lenta e compassata la manovra della capolista, con la pressione clivense che è veloce ed efficace. 

9' Ottima pressione clivense sui portatori di palla interisti: riparte la squadra di Maran con Hetemaj che allunga per Meggiorini che viene atterrato da Medel. Punizione per Birsa dai 30 metri. 

7' Birsa si fa vedere tra le linee interiste. Subisce fallo l'ex Milan che taglia il piazzato al centro verso Gamberini, con Kondogbia appostato sul secondo palo che mette in angolo. 

4' JOVETIC! Ci prova spostandosi sulla sinistra con il destro a giro: anche in questo caso, destro debole facilmente controllato dall'estremo difensore avversario centralmente. 

4' Tiro-cross di Perisic, che taglia sulla sinistra sull'assist di Telles: il suo mancino sbilenco diventa velenoso per Bizzarri che però controlla che la sfera termini al di sopra della traversa. 

2' CASTRO! Prima tiro verso la porta difesa da Handanovic da parte del Chievo: Gobbi trova l'ex Catania sul secondo palo che calcia a volo. Tiro debole però, controllato dal numero uno neroazzurro. 

1' Icardi cerca subito Perisic sulla sinistra, una carambola sembra favorire Jovetic, con Gamberini che fa buona guardia. Sugli sviluppi dell'azione, Guarin cerca l'inserimento per Icardi, esce Bizzarri. 

FISCHIA TAGLIAVENTO! SI PARTE! INIZIA CHIEVO VERONA-INTER! PALOSCHI TOCCA PER MEGGIORIIN, CLIVENSI IN POSSESSO PALLA! 

Squadre schierate in campo per l'inizio del match! A breve i capitani delle due squadre, Icardi per gli ospiti e Frey per i padroni di casa, presenzieranno il sorteggio con l'arbitro Tagliavento. 

12.25 Squadre che sono rientrate negli spogliatoi per gli ultimi preparativi in vista dell'inizio del match! Cinque minuti e si parte! 

12.20 Per l'Inter ha parlato Dejan Stankovic. Queste le sue parole: “C’è sempre il rischio di peggiorare. Sappiamo che questa partita è molto più difficile del derby di domenica sera ma l’abbiamo preparata bene. I ragazzi stanno bene, sarebbe bello vincere e fare il salto di qualità. Melo? Lo apprezzo tantissimo e lo stimo, ci voleva uno con gli attributi. Chi c’è da “menare” oggi? Melo arriva da tutte le parti!”

12.15 Meggiorini poco prima della gara: "Abbiamo  la mentalità giusta per affrontare l'Inter e le grandi. Stiamo giocando bene e dobbiamo continuare così. L'Inter? Mi tornano in mente solo ricordi positivi, come il mio esordio. Punti deboli del Chievo? Meglio non dirli...". 

12.10 Le ultime immagini dal Bentegodi, con le squadre che a venti minuti dal match, si riscaldano sotto un sole quasi estivo. 

12.05 Mentre le squadre sono sul terreno di gioco per il classico riscaldamento, ecco gli schieramenti ufficiali. 

12.00 Arriva anche l'undici scelto da Rolando Maran per il suo Chievo Verona. Ecco le scelte per i clivensi (4-3-1-2): Bizzarri; Frey, Gamberini, Cesar, Gobbi; Castro, Rigoni, Hetemaj, Birsa; Meggiorini, Paloschi

11.55 Confermato quindi in difesa il cileno Medel, con Telles che prende il posto di D'Ambrosio sulla corsia mancina. C'è l'ex Monaco Kondogbia, che alla vigilia era dato in ballottaggio con Brozovic. Resta da scoprire soltanto la composizione del tridente d'attacco: tridente oppure Perisic dietro le due punte? 

11.50 Sono state appena diramate le formazioni ufficiali. Partiamo dagli ospiti. Roberto Mancini ha deciso: in campo sia Kondogbia che Jovetic, panchina per Ljajic e Brozovic. 

Inter (4-3-1-2): Handanovic; Santon, Medel, Murillo, Telles; Guarin, Melo, Kondogbia; Perisic; Jovetic, Icardi

E' una splendida giornata di sole a Verona ed in attesa dell'arrivo delle squadre in campo per il classico riscaldamento pre gara, ecco un'istantanea dall'alto dello stadio dove tra poco più di mezz'ora clivensi e milanesi saranno di scena. 

11.45 Questa, invece, nel dettaglio la maglia che indosserà Alberto Paloschi. L'ex attaccante del Milan ha parlato alla vigilia del match. Ecco le sue dichiarazioni: "In carriera ho fatto qualche gol all'Inter, di cui uno due anni fa a San Siro con la maglia del Chievo: spero di potermi ripetere. Sappiamo che domenica abbiamo un match importante e difficile, ma vogliamo continuare la nostra striscia positiva e fare punti per raggiungere la salvezza. L'Inter ha vinto meritatamente il derby? In partite di questo tipo ogni piccolo episodio può fare la differenza e sono stati bravi i nerazzurri a far girare la gara dalla loro parte. Loro sono una grande squadra e dovremo affrontarli dando il massimo, cercando di esaltare le nostre qualità e limitare le loro".

11.40 In attesa delle formazioni ufficiali, passiamo dal campo allo spogliatoio. Queste immagini si riferiscono a quello interista. 

11.35 L'Inter è arrivata al Bentegodi e poco fa i protagonisti del match hanno saggiato le condizioni del manto erboso dello stadio veronese. Ecco le prime immagini dal campo. 

11.30 Buongiorno e buona domenica amici lettori di Vavel Italia e benvenuti ad una nuova diretta testuale, live ed, del campionato di Calcio di Serie A 2015/2016. In questo anticipo domenicale della mezza, per la quarta giornata di campionato, si sfidano al Bentegodi di Verona il Chievo di Maran, secondo in classifica, contro l'Inter di Roberto Mancini capolista solitaria. Da Andrea Bugno e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di una buona domenica in nostra compagnia. 

Mezzogiorno di fuoco in Serie A, con la sfida tra la prima ed una delle seconde della classe. L'Inter di Mancini fa visita al Chievo di Maran per confermare il primato in classifica. La squadra neroazzurra è reduce da uno scintillante inizio, quantomeno a livello di risultati. Nelle precedenti apparizioni, una squadra compatta, costruita con intelligenza nel mercato estivo. Balza all'occhio la differente tenuta rispetto alla scorsa stagione: in tre gare, un solo gol subito, una disattenzione contro il Carpi, a fronte di quattro gol realizzati. Porta inviolata con Atalanta e Milan. Manca qualcosa a livello di gioco e su questo lavora a Mancini, attento a inserire con cautela le ultime novità di mercato.

Il cammino dell'Inter fin qui

Inter-Atalanta 1-0
Carpi-Inter 1-2
Inter-Milan 1-0

Sull'altro versante il Chievo che ha stupito tutti. Il Chievo non rinuncia mai a giocare ed è in grado di sfruttare i punti deboli di avversari sulla carta di altra caratura. Sette punti frutto non del caso, ma di una solidità tattica ben definita, di uno spogliatoio ben consolidato e di un timoniere che riesce, così come ha fatto nel finale della scorsa stagione, a friggere come si suol dire il pesce con l'acqua. Tre gol ad Empoli, quattro in casa contro la Lazio, prima del pareggio beffa di Torino contro la Juventus. Maran dirige l'orchestra clivense, nella speranza che il nuovo miracolo Chievo possa durare ancora a lungo. 

Il cammino del Chievo fin qui

Empoli-Chievo 1-3
Chievo-Lazio 4-0
Juventus-Chievo 1-1

Prime insidie per l'Inter 

Dopo i primi due relativi impegni di campionato, l'Inter di Mancini ha superato un primo esame di prova, ma il secondo, firmato Chievo, si presenta con numerose insidie. L'esclusione di Juan Jesus e di Joao Miranda preoccupano l'ex allenatore della Fiorentina, che dovrà ridisegnare il suo reparto arretrato. Il giovane brasiliano è in buona condizione, il problema alla caviglia è ormai superato, ma resta una fastidiosa ferita al piede, non ancora del tutto riassorbita. Per quel che riguarda l'ex Atletico prevale invece l'attenzione. L'idea è di azzerare i rischi in vista di una stagione lunga e ricca di impegni. Rilancio atteso mercoledì, nel turno infrasettimanale.

Le ultime dai campi

Chievo - Maran può contare sull'organico al completo, eccezion fatta per Izco e Radovanovic. Quindi, squadra che stupisce non si cambia affatto. In rampa di lancio il 4-4-2, con Birsa largo ad ispirare Paloschi e Meggiorini. Bizzarri difende i pali dei padroni di casa, un solo dubbio nei quattro di difesa. Maran deve scegliere tra Dainelli e Gamberini. Frey e Gobbi gli esterni, Cesar l'altro centrale. A centrocampo, spazio per Castro e Hetemaj, Rigoni parte in pole per la zolla di mezzo, ma deve rintuzzare l'insidia Pinzi.

Inter - Per l'incontro con i gialloblu, Mancini deve rinunciare a Juan e Miranda, non convocati. Juan deve fronteggiare un fastidioso taglio al piede, mentre Miranda prosegue nel suo lavoro di recupero, dopo il problema occorso in Nazionale. Sulla sinistra è ballottaggio Telles - D'Ambrosio, mentre al centro il tecnico può scegliere tra Ranocchia e Medel. Probabile conferma per la coppia apprezzata nel derby, Murillo - Medel. Felipe Melo mantiene la sua posizione di perno davanti alla difesa, Guarin è la mezzala di destra, a sinistra crescono le quotazioni di Brozovic, pronto ad insidiare Kondogbia. Icardi guida il reparto offensivo, supportato da Perisic. Da valutare la posizione del croato: trequartista o esterno? A chiudere l'undici Ljajic o Jovetic. Presumibile una staffetta tra i due, con il serbo favorito per indossare la maglia da titolare.

Probabili formazioni

Chievo Verona (4-4-2): Bizzarri; Frey, Dainelli, Cesar, Gobbi; Castro, Hetemaj, Rigoni, Birsa; Paloschi, Meggiorini. 

Inter (4-3-3): Handanovic; Santon, Medel, Murillo, Telles/D'Ambrosio; Guarin, Felipe Melo, Brozovic; Ljajic, Icardi, Perisic.

Le parole degli allenatori

Così Rolando Maran presenta la partita: "Non dobbiamo guardare la classifica, anche se è normale che risalti all'occhio. Vogliamo continuare a fare bene, sarà difficile perché affrontiamo la squadra che probabilmente è la più in forma del momento, con a disposizione un potenziale tecnico notevole. Non dobbiamo essere condizionati da questo, ma stimolati: il Chievo deve dare più del 100% per riuscire ad essere un risultato positivo". La ricetta per battere l'Inter? "Non hanno mostrato punti deboli. Dovremo essere bravi e squadra noi, senza pensare all'Inter: dovremo essere compatti, lottando su ogni pallone. Profilo basso? Voglio dire le cose come stanno, non giochiamo per il primato, non sarebbe veritiero. Conosciamo le nostre qualità, quando incontriamo squadre come l'Inter la prestazione deve essere superiore al 100%. Indisponibili? Sono tutti arruolabili, la squadra è quasi al completo. Gamberini? Si è allenato tutta la settimana, tranne il primo giorno".

Come ogni giornata di vigilia, il tecnico interista Roberto Mancini si presenta in sala stampa per analizzare il match di campionato. Si parte dall'addio a Fassone: "Voglio ringraziarlo per l'aiuto e per il supporto, come ha fatto tutta la dirigenza. Mi ha sempre ascoltato. Gli auguro il meglio per il futuro, ma ora pensiamo al match. Il suo addio non deve però distrarre il gruppo. Noi ci occupiamo di altro e dobbiamo fare del nostro meglio. Ora potrei avere più poteri? Mi basta il mio ruolo, va bene così". Dopo la vittoria di misura nel derby, la terza in tre gare stagionali,difendere il primato è uno degli obiettivi chiave della nuova Inter: “È per noi molto importante provare a difendere il primato, vorremmo continuare a vincere. Sappiamo che non sarà semplice, giocare contro il Chievo è sempre complicato. Pensiamo al match di domani che sarà difficile, per molte ragioni. Ambiente, orario, ed in più loro sono in salute. Non faccio come Mihajlovic che ha dato la formazione. Lui ha più certezze, io ancora dei dubbi. Troveremo le soluzioni migliori per gestire il gruppo. Ma anche se dovessi cambiare qualcosa non cambierebbe nulla. Sono tutti bravi e non avremmo problemi. Conta solo il lavoro. Credo serviranno almeno 10 partite per capire chi lotterà davvero per lo scudetto. Come sempre. Squadre come Juventus, Milan, partite in sordina, sono abituate a fare “filotto". Infine sulle assenze: "Vediamo, domattina decideremo. Ora non sono in grado di rispondere, deciderò solo all’ultimo. Comunque esistono varie soluzioni. Ranocchia dal primo minuto? Potrebbe essere un’opzione. Vediamo se recupereremo Juan Jesus e Miranda. Quello di Juan Jesus sembrava n problema minore invece bisogna avere pazienza e essere cauti. Miranda sta lavorando ma il ginocchio è una parte delicata, valuteremo attentamente. Perisic l'ho impiegato dietro le punte perché non volevo cambiare modulo, poi sappiamo che lui può giocare meglio come esterno, ma può giocare anche in altre posizioni. Brozovic invece credo che potrebbe giocare più come interno. Kondogbia è molto giovane, magari con più esperienza potrebbe giocare più avanti come Touré in passato. Yaya ha tanta esperienza, però Geoffrey potrebbe farlo in futuro. Anzi, sarebbe devastante, ma può giocare anche come interno. Ci vuole tempo".

I precedenti

I precedenti sorridono agli ospiti. L'Inter vanta 15 affermazioni, a fronte di 4 vittorie del Chievo in 26 uscite. Nelle ultime 6 sfide a Verona, nessun pari: 4 W nerazzurre e 2 di marca clivense. Lo scorso anno, sul campo del Chievo, riscatto Inter, dopo cinque turni senza successi. 2-0 finale, con un gol per tempo. Kovacic buca centralmente la retroguardia di casa, Ranocchia chiude i conti.

Live Chievo Verona - Inter, risultato partita Serie A 2015/16 in diretta