Chievo, Maran fa la conta per la Lazio: "Tante assenze e il nostro momento è difficile"

Rolando Maran presenta l'anticipo contro la Lazio di Simone Inzaghi, impegno ancora più complicato alla luce degli assenti gialloblu.

Chievo, Maran fa la conta per la Lazio: "Tante assenze e il nostro momento è difficile"
Rolando Maran, itasportpress.it

Non possono essere di sicuro molti i sorrisi in casa Chievo per Rolando Maran e i suoi ragazzi. Nell'ultimo turno è arrivata una pesante sconfitta casalinga contro la Fiorentina, il momento in generale non è dei migliori e in arrivo c'è la Lazio di Simone Inzaghi, avversario in forma e a caccia di un posto in Europa nella prossima stagione.

Come se non bastasse Maran deve fare i conti con diversi giocatori che non saranno a disposizione per vari motivi, come spiega in conferenza stampa: "Inglese ieri ha fatto solo una parte di allenamento, vedremo oggi. Meggiorini e Pellissier non ci saranno. Vedremo in questi ultimi due giorni chi sarà dalla partita. Birsa ha ricoperto il ruolo di attaccante in più di un frangente in questi tre anni. Se ci sarà lui in attacco, dovremo sfruttare le sue caratteristiche. Sa quello che chiedo ad un attaccante. Castro e Hetemaj ieri non si sono alleati, sono tra i giocatori da valutare nelle prossime 48 ore. Possibile che possa convocare Ngissah e Vignato. Quando un allenatore ha tutto l’organico a disposizione è sempre più contento."

Serve comunque provare a fare punti perché nell'ultimo periodo non ne sono arrivati molti: "Le ultime sconfitte pesano. Vogliamo chiudere questa parentesi negativa. In una settimana in cui avevamo tante defezioni, abbiamo giocato tre gare. Abbiamo la voglia di superare questo momento e lo faremo con il lavoro e la giusta concentrazione. L’urgenza di far punti si avverte sempre, ora però guardiamo avanti traendo insegnamento dalle ultime partite per fare meglio sabato contro la Lazio. La squadra di Inzaghi ha un buon organico, ha qualità, fisicità e questo fa sì che Inzaghi sia riuscito a mettere in campo una squadra quadrata, che concede poco, micidiale nelle ripartenze e sulle palle inattive. In questa partita dovremo alzare l'attenzione sotto tutti i punti di vista perché troveremo una squadra con una rosa importante sia a livello qualitativo che fisico."