Parlano quelli del Chievo: Pellissier sta con Totti, Gakpè sul suo futuro

Il capitano clivense si schiera col collega, mentre l'esterno togolese fa il punto sul suo futuro, dopo il pesante momento con il suo Chievo.

Parlano quelli del Chievo: Pellissier sta con Totti, Gakpè sul suo futuro
Serge Gakpè | fonte: SkySport

Uno sta letteralmente vivendo la sua seconda giovinezza, l’altro sta prematuramente scomparendo dai riflettori della Serie A. Stiamo parlando di Sergio Pellissier e Serge Gakpè, punta centrale ed esterno destro del ChievoVerona. Entrambi hanno voluto comunicare, condividere qualcosa; uno con un’intervista alla nota rivista francese L’Equipe, l’altro tramite il profilo Instagram

Il 39enne capitano del Chievo Pellissier, che domenica ha segnato il suo 107esimo gol della sua storia in Serie A, ha voluto esprimere la sua opinione in merito alla “faccenda Totti”, che in qualche modo sta dividendo tutti gli appassionati di calcio nelle ultime settimane. Il valdostano si schiera con il collega della Roma, e si pronuncia così: "Io ti posso capire, ci sono passato e tu, storia di questo calcio, non lo meriti. Non mollare @francesco.tottiofficial", dice l'attaccante del Chievo sul social.

Serge Gakpè, invece, è passato in secondo piano da qualche tempo dopo il suo trasferimento al Chievo. “La mia avventura in gialloblù è iniziata bene, sono partito anche titolare contro il Milan”, spiega l’esterno togolese; “ma poi mi sono infortunato al tendine del ginocchio ed ho smesso di giocare, anche dopo il mio ritorno in squadra”. Non è certo uno che si demoralizza in fretta Gakpè, che si dimostra pronto a ripartire: “Non è facile, ma ci provo, momenti come questi possono esserci durante la carriera”. È qui che entra in gioco la domanda cardine dell’intervista de L’Equipe: “Quindi, per il futuro?”. La risposta è piuttosto ambigua, ma esterna il difficile momento in Italia di Gakpè: “Non ho ancora sentito il Genoa, ma non escludo di poter lasciare l'Italia. Penso che se un'opportunità concreta si presenterà in Ligue 1, la prenderò in grande considerazione".