Chievo: lieve distorsione al ginocchio per Inglese

L'attaccante è stato sottoposto a una visita di controllo a Villa Stuart che ha delineato l'infortunio del giocatore in prestito al Chievo

Chievo: lieve distorsione al ginocchio per Inglese
inglese dovrà stare fermo 20 giorni (fonte foto twitter chievo)

Mezzo sospiro di sollievo per Roberto Inglese e il Chievo. L'attaccante si è sottoposto a una visita di controllo a Villa Stuart dal dottor Mariani per avere un quadro clinico sull'infortunio avuto al ginocchio durante la partita con il Benevento. L'ipotesi lesione è stata per fortuna scongiurata con la diagnosi che parla di lieve distorsione di primo grado al ginocchio che comporta al giocatore di proprietà del Napoli uno stop di 20 giorni. Dunque Inglese salterà i prossimi difficili match con Lazio e Juventus per poi tornare probabilmente contro l'Atalanta il 4 febbraio o al massimo l'11 febbraio per l'importante partita in casa contro il Genoa.

Il nome di Inglese è stato molto chiaccherato in queste settimane, con l'attaccante che sembrava in procinto di trasferirsi al Napoli già a gennaio dopo l'acquisizione del suo cartellino a titolo definitivo da parte del club partenopeo. Ma in virtù del rientro imminente di Milik e un ruolo da comprimario con la maglia azzurra, lo stesso attaccante clivense avrebbe declinato l'opportunità di trasferirsi subito all'ombra del Vesuvio per giocare con continuità al Chievo e aiutare la squadra a raggiungere il traguardo della salvezza. La squadra gialloblù sta attraversando un momento delicato considerando i soli 2 punti raccolti nelle ultime 6 gare, dove tra l'altro ha realizzato la miseria di tre reti. Per questo Maran aspetta con ansia i ritorni in campo di giocatori importanti come Inglese e Castro, che il tecnico spera di poter riavere a febbraio, per non scendere ulteriormente in classifica e rischiare di stare con l'acqua alla gola nella parte finale di stagione. 

Intanto per il match di domenica con la Lazio potrebbero recuperare Gamberini e Meggiorini che puntano almeno ad essere convocati. Per il resto non ci dovrebbero essere grandi cambiamenti rispetto al'undici che ha pareggiato con l'Udinese. In difesa potrebbe essere confermato il giovane Bani che ben si è comportato con i friulani. In attacco invece Pellissier insidia Stepinski e Pucciarelli, anche se quest'ultimo potrebbe essere confermato soprattutto in caso di cambio modulo con la presenza del doppio trequartista alle spalle dell'unica punta.