L’Empoli pareggia con la Samp e si congeda dal “Castellani”

Gli azzurri regalano un’ottima prestazione ai propri tifosi nell’ultima partita casalinga dell’anno

L’Empoli pareggia con la Samp e si congeda dal “Castellani”
L’Empoli pareggia con la Samp e si congeda dal “Castellani”

La richiesta di Maurizio Sarri è stata esaudita: l’Empoli ha onorato al meglio il suo ultimo impegno stagionale casalingo giocando una grande partita contro la Sampdoria di Mihajlovic in lotta per un posto in Europa League. Il risultato finale di 1-1 non rispecchia assolutamente i 70 minuti di buon livello della squadra toscana che meritava di vincere e di chiudere il proprio cammino casalingo con una vittoria prestigiosa che coronasse l’ottimo percorso degli azzurri. La Samp solo negli ultimi 20 minuti è riuscita a creare grattacapi alla retroguardia azzurra e a trovare il gol del pareggio con Eto’o che ha risposto al vantaggio di Pucciarelli. Un punto che non accontenta nessuno visti l’andamento della partita e la voglia di vincere proclamata dall’allenatore della Samp prima del match, anche se poi alla retorica non hanno risposto i fatti.

A fine partita Maurizio Sarri mostra la sua soddisfazione per la prestazione dei suoi ragazzi:” Sono soddisfatto della risposta della squadra dopo la gara scadente di Verona. La prestazione è stata di ottimo livello, abbiamo messo in grande difficoltà la Sampdoria ma non abbiamo chiuso la partita esponendoci all'assalto finale. Quello che mi interessava maggiormente era la risposta della squadra e questa c'è stata. Ci dispiace molto per il risultato ma sono molto soddisfatto di quello che ho visto”. Poi sul suo futuro: “Io faccio ancora una settimana in cui penserò solamente alla prossima partita, poi ci incontreremo e faremo il punto della situazione. Le possibilità che rimanga sono alte, ho un contratto di due anni quindi sono più le possibilità che resti".

Intanto proprio nella giornata di ieri c’è stato un incontro tra Sarri e il presidente della Samp Ferrero. Per il momento non ci sono novità e lo stesso patron blucerchiato ha smentito quest’incontro che comunque sembra esserci stato. La sensazione è che il summit sia stato solo interlocutorio e la Samp vorrà prima sondare altre piste e poi prendere la decisione definitiva. Sarri lo ha sempre detto, andrà via da Empoli solo di fronte a un’offerta davvero irrinunciabile e se non dovesse arrivare sarebbe felice di poter proseguire il suo rapporto con il club di Corsi e cercare di guidarlo ad un’altra salvezza.