Empoli, si presentano Buchel e Cosic

I 2 nuovi acquisti hanno parlato ieri nella sala stampa del “Carlo Castellani”

Empoli, si presentano Buchel e Cosic
Conferenzastampa di Buchel e Cosic

Due i nuovi arrivi azzurri presentati ieri pomeriggio alla stampa: Marcel Buchel, che ha scelto la maglia numero 77, e Uros Cosic, che ha preso la maglia numero 24.

Il primo a parlare è stato il centrocampista austriaco: "Sono contento di essere qui, ho trovato un gruppo splendido che nel tempo ha lavorato bene e ha raggiunto obiettivi importanti. E adesso sono orgoglioso di farne parte. Il paragone con Nainggolan? Bello il paragone del direttore Carli anche perché lui è uno dei miei calciatori preferiti. A tutti i centrocampisti piacerebbe essere come lui: io devo lavorare molto per ripagare le parole spese per me. A fine anno sarò soddisfatto se la squadra è la società avranno fatto un anno positivo e centrato l´obbiettivo. Se questo succede anche ogni singolo giocatore ne trarrà giovamento. La concorrenza? C´è e aiuta, poi sarà compito del mister, che ho conosciuto ieri, fare le sue scelte. Il mio ruolo? Io so fare qualsiasi ruolo del centrocampo”.

Dopo è toccato al difensore serbo: "Per me è stata una sorpresa e sono felice di essere ad Empoli e di avere l´opportunità di giocare ancora in serie A. Dico grazie all´Empoli per aver creduto in me. Fisicamente sto bene: oggi ho fatto una risonanza, il dottore dice che sto bene e fra un paio di giorni penso di poter rientrare in gruppo. Fino a sedici anni ho giocato nella Stella Rossa poi sono passato al Cska, prima di tornare ancora alla Stella Rossa. In seguito sono arrivato a Pescara e negli ultimi sei mesi a Frosinone, dove sono stato bene, ho giocato e vissuto un anno meraviglioso con la promozione. Adesso sono qua: ieri ho conosciuto tutti i ragazzi e ho trovato un gruppo meraviglioso. Il mio ruolo? Sono un centrale, ma ho fatto anche il terzino. Obiettivi? Prima rientrare, poi vediamo".

Fonte Empoli FC