Empoli: si cerca di recuperare Laurini e Pucciarelli

Gli azzurri preparano la trasferta di Reggio Emilia contro il Sassuolo tra dubbi e certezze

Empoli: si cerca di recuperare Laurini e Pucciarelli
Empoli: si cerca di recuperare Laurini e Pucciarelli

Prosegue la preparazione dell'Empoli in vista della trasferta di domenica a Reggio Emilia contro il Sassuolo.

La squadra ha sostenuto una seduta pomeridiana - nella giornata di ieri - incentrata su esercitazioni atletiche e tattiche. Pochi dubbi per Martusciello che spera di recuperare per domenica Laurini e, soprattutto, Pucciarelli. Il primo si sta allenando con il gruppo, ma per domenica non dovrebbe essere rischiato, lasciando spazio a Zambelli vista anche l'indisponibilità di Veseli. Il secondo invece si sta allenando ancora a parte e dunque sembra essere complicato un suo rientro per il match con il Sassuolo. Quindi si va verso la conferma quasi totale dell'undici che ha perso sabato scorso contro il Milan, con l'unica eccezione rappresentata appunto da Zambelli.

Ha parlato del prossimo match e della sua esperienza con l'Empoli il centrocampista Andres Tello ai microfoni di Radio Lady: "Con il Cesena il primo tempo è stato difficile anche per le condizioni atmosferiche, credo che noi si sia fatto molto di più degli avversari ma sicuramente abbiamo commesso degli errori visto che è uscito il risultato che non volevamo.

La partita di domenica? Andiamo a Sassuolo con lo spirito di sempre, la voglia di fare una bella figura e magari la speranza di vincere. Peccato perchè in questo momento sono arrivati dei risultati non felici ma noi lavoriamo ogni giorno per migliorarci. Siamo i primi a non essere soddisfatti di questo momento, ed anche io sono molto dispiaciuto perchè poi questo è davvero un grande gruppo, una famiglia, e noi ci impegniamo tanto per cercare di fare sempre meglio pero’ gli episodi non ci stanno dando una mano.

Il trasferimento a Empoli? Sono molto contento di aver fatto questa scelta, andato via da Cagliari volevo stare bene con me stesso ed Empoli è stata subito la situazione ideale e sono felice per come sono stato accolto da tutto l’ambiente. A me il compito di fare bene per ricambiare quello che mi stanno dando qua ad Empoli. Da sempre ho desiderato giocare in Italia nella serie A e quando la Juventus mi ha dato questa opportunità  per me è stato fantastico, lo scorso anno ho fatto la B a Cagliari e quest’anno finalmente la massima categoria, il sogno che si avvera per un ragazzo come me che a calcio ha iniziato a giocare in mezzo alla strada, nel vero senso della parola".