Empoli, si lavora in vista del Pescara. Carli: "Non sarà l'ultima spiaggia"

Alla ripresa degli allenamenti, il DS della squadra toscana ha parlato della sfida di domenica.

Empoli, si lavora in vista del Pescara. Carli: "Non sarà l'ultima spiaggia"
Carli: "Contro il Pescara non sarà l'ultima spiaggia"

In casa Empoli il DG Carli ha preso la parola per fare quadrato in questo momento. Le sue parole sono state riportate questa mattina sull’edizione locale de Il Tirreno: “Il distacco dalla terzultima si è ridotto, tutto vero, avvicinarsi però alla partita di sabato come se non ci fosse un domani è il miglior modo per complicarsi ulteriormente la vita. È chiaro è una partita importante, tutte lo sono, ma non può essere l’ultima spiaggia. Il nostro obiettivo deve essere quello di dare il massimo tutti giorni compreso quello della gara, bello che i nostri tifosi vivano l’attesa in modo così intenso, per la squadra però il discorso è diverso, se vuole fare una partita seria deve prepararsi in maniera seria per questa e per le altre gare che ci aspettano. Noi siamo ancora padroni del nostro destino, questa è la realtà e dobbiamo sfruttare questa possibilità per conquistare una nuova salvezza, una nuova grande impresa. Quando si perde è difficile essere soddisfatti però è vero che a Roma abbiamo fatto qualcosa di buono, forse anche più di qualcosa, abbiamo continuato sullo stesso percorso che avevamo imboccato nella partita precedente, forse manca un pizzico di fortuna se non fosse stato segnalato quel fuorigioco a Thiam chissà.”

Dichiarazioni che fanno da cornice al ritorno in campo della squadra come riportato da pianetaempoli.it. La squadra di Martusciello, infatti, ha svolto una seduta questa mattina incentrando questa principalmente sull’aspetto tattico. Sul fronte infermeria buone notizie circa Levan Mchedlidze. Oggi infatti il georgiano ha sostenuto con il resto dei compagni tutta la seduta di allenamento, palesando una discreta condizione. Se anche nei prossimi giorni dovesse dare le sensazioni date quest’oggi potrebbe essere il titolare in campo, non escludendo che accanto a lui possa esserci uno tra Marilungo e Pucciarelli. Buone notizie anche sul fronte Barba, il difensore infatti sta bene ed anche lui ha lavorato con il gruppo. Anche Krunic sembra sulla via del recupero. 

Brutte notizie, invece, per Uros Cosic. Il difensore serbo infatti, che anche ieri non si era allenato per il solito problema al ginocchio che aveva già condizionato negativamente l’ultima settimana, potrebbe andare incontro ad un intervento chirurgico.