Serie A - Caprari risponde ad El Kaddouri: 1-1 tra Empoli e Pescara

La squadra di Martusciello va in vantaggio con El Kaddouri ma il Pescara trova il pari con Caprari, pareggio inutile per gli Abruzzesi.

Serie A - Caprari risponde ad El Kaddouri: 1-1 tra Empoli e Pescara
Serie A - Caprari risponde ad El Kaddouri: 1-1 tra Empoli e Pescara
EMPOLI
1 1
PESCARA
EMPOLI: SKORUPSKI; PASQUAL, BARBA, VESELI, LAURINI, CROCE, BUCHEL (71' DIOUSSE), KRUNIC, EL KADDOURI, THIAM (84' MICHELIDZE), MARILUNGO (62' PUCCIARELLI). ALL. MARTUSCIELLO
PESCARA: FIORILLO; BIRAGHI, BOVO, CAMPAGNARO, ZAMPANO, COULIBALY (68' VERRE), MUNTARI (62' BRUNO), CAPRARI, BAHEBECK (37' BRUGMAN), BENALI. ALL. ZEMAN
SCORE: 1-1. 1-0 9' EL KADDOURI, 1-1 31' CAPRARI
ARBITRO: TAGLIAVENTO AMMONITI: KRUNIC, BUCHEL (E), CAMPAGNARO, BOVO, MUNTARI (P)
NOTE: STADIO CASTELLANI INCONTRO VALIDO PER LA TRENTUNESIMA GIORNATA DI SERIE B

Termina in parità il primo anticipo della trentunesima giornata di Serie A tra Empoli e Pescara con i padroni di casa che passano subito in vantaggio con El Kaddouri, dopo dieci minuti, ma alla mezz'ora arriva il meritato pari di Caprari. Nella ripresa le squadre provano a vincerla ma non succede nulla salvo qualche sporadica sortita offensiva. Con questo pari l'Empoli sale a 23 e vede la salvezza più vicina mentre il Pescara, ora, aspetta solo la matematica. 

Per quanto riguarda le formazioni 4-3-1-2 per l'Empoli con El Kaddouri a supporto di Thiam e Marilungo mentre il Pescara risponde con il 4-3-3 e gli stessi undici che hanno pareggiato col Milan: tridente formato da Caprari, Bahebeck e Benali. 

Ritmi subito alti e dopo quattro minuti il Pescara sfiora il vantaggio con Muntari che mette in mezzo, la difesa dell'Empoli buca mettendo Campagnaro tutto solo davanti a Skorupski ma il tiro-cross dell'ex Napoli esce di nulla. L'Empoli non sta a guardare e all'8' sfiora il gol con Pasqual che pennella su punizione ma la sfera si stampa sul palo. Il gol è rimandato di pochi secondi perché al 9' Marilungo appoggia di prima corto su El Kaddouri, che con un mezzo-esterno mancino porta avanti i suoi, 1-0. La squadra di Zeman, però, non accusa il colpo e al 17' va ad un passo dal gol del pareggio con il secondo errore di Veseli, che lascia la sfera in area per la battuta di Caprari, che però incredibilmente non riesce a centrare la porta da tre metri.

Poco dopo ci prova anche Benali con un diagonale ma l'estremo di casa blocca il pallone. Alla terza occasione i biancazzurri trovano la rete del pareggio con un tacco di Benali che libera il contropiede del Pescara, Bahebeck viene lanciato a rete ma è altruista e serve Caprari tutto solo che, prima mette a sedere Skorupski, e poi calcia a porta vuota per il pareggio, 1-1. Nell'occasione, però, si fa male Bahebeck ed al suo posto entra Brugman. Nel finale di tempo ci prova sempre il Pescara con due conclusioni di Memushaj e Muntari che però non creano problemi alla retroguardia ospite. 

Parte meglio l'Empoli nella ripresa e al 56' gli uomini di Martusciello vanno vicini al gol con un'altra punizione di Pasqual che termina a pochi centimetri dal palo sinistro dopo una deviazione. Poco dopo è la volta di El Kaddouri che fa tutto solo e calcia col destro dai 25 metri ma la sfera sorvola la traversa. Clamorosa la terza occasione che arriva al 64' con El Kaddouri che trova bene Kranic il quale salta Biraghi ma da due passi calcia su Fiorillo che si oppone come può. La prima sortita offensiva della ripresa, per il Pescara, arriva al 73' con Benali che riceve largo a destra e calcia ad incrociare ma Skorupski respinge.

Il finale è tutto del Pescara: all'85' Biraghi ci prova in diagonale ma la palla esce di un soffio. Al 93' l'ultimo acuto con Verre che lancia alla disperata per Benali che calcia ma Skorupski devia in angolo. E' l'ultima occasione del match, al Castellani termina 1-1 con un punto che avvicina l'Empoli alla salvezza mentre sembra essere giunto al capolinea il Pescara.