Empoli o Crotone. Chi sopravviverà?

A sette giornate dal termine del campionato, scoppia il duello tra Empoli e Crotone. Le squadre sono distanti tre punti, ed entrambe si giocheranno l'ultimo posto utile per salvarsi.

Empoli o Crotone. Chi sopravviverà?
Empoli o Crotone. Chi sopravviverà?

L'inaspettato successo del Crotone contro l'Inter nella 31^ giornata di campionato ha riaperto la corsa salvezza in Serie A, una questione che sembrava già chiusa, totalmente archiviata da mesi. Reduce da sei punti nelle ultime due uscite, la squadra allenata da Davide Nicola ha mangiato, eroso ben 5 punti all'Empoli che continua a 'singhiozzare' pericolosamente. Il problema dell'attacco atavico, incocludente, misto ad una fase difensiva non di certo perfetta, caratterizzata da alti e bassi (più bassi in realtà), hanno spinto l'Empoli a venir sempre più risucchiato nei bassifondi della graduatoria, ed ora, a sette gare dal termine del torneo, il vantaggio sulla terzultima piazza è di appena 3 punti, margine che non può far dormire sonni tranquilli al presidente empolese Marcello Carli, ed all'allenatore Giovanni Martusciello.

Empoli e Crotone, dunque, sono pronte ad affrontare una volata lunga sette partite. Il calendario dei toscani, a dire il vero, sembra più agevole di quello dei pitagorici. Entrambe affronteranno tre gare in casa e quattro in trasferta. Proprio per ciò che riguarda le gare casalinghe, sembra esserci una differenza sostanziale nel grado di difficoltà delle stesse. L'Empoli riceverà al Carlo Castellani il Sassuolo, il Bologna e l'Atalanta, con le prime due che ormai non hanno più nulla da chiedere al campionato e sono già proiettate con la mente verso le vacanze estive; invece, il Crotone, avrà un cammino casalingo più difficoltoso, ostico, almeno sulla carta: riceverà Milan, Udinese e Lazio, e tolti i friulani, le restanti sono invischiate nel gruppone che si giocherà i piazzamenti 'europei'. In trasferta, invece, l’Empoli affronterà Fiorentina, Milan, Cagliari e Palermo, mentre il Crotone sfiderà Torino, Sampdoria, Pescara ed i campioni d'Italia della Juventus, che seppur potrebbero essersi già forgiati del sesto Scudetto consecutivo, restano un avversario tosto da affrontare, e di un livello nettamente superiore rispetto agli squali calabresi.

Già le prossime due giornate di campionato potrebbero farci capire qualcosa in più, infatti per entrambe il calendario gli riserverà un doppio confronto fuori casa. L'Empoli sarà di scena dapprima a Firenze e poi a Milano, sponda rossonera, contro un Milan nuovo di zecca dal punto di vista societario e voglioso di rinascita, mentre i pitagorici si recheranno a Torino, in casa del capocannoniere del campionato Andrea Belotti, per poi affrontare al Marassi una Sampdoria in grande forma. Il Crotone, che parte svantaggiato avendo in classifica tre punti di ritardo dai rivali, dovrà a tutti i costi cercare di azzerare il prima possibile questo gap, questo seccante fardello, e per procedere con ciò necessitano di un nuovo blitz esterno, magari in una delle due trasferte appena citate.

Questo il calendario delle ultimime 7 giornate:

           Empoli (23 punti)                                     Crotone (20 punti) 


32^     FIORENTINA                                                          TORINO



33^         MILAN                                                              SAMPDORIA



34^        Sassuolo                                                               Milan



35^        Bologna                                                              PESCARA



36^        CAGLIARI                                                             Udinese



37^         Atalanta                                                            JUVENTUS



38^        PALERMO                                                              Lazio


 

In maiuscolo sono espresse le gare in trasferta.

In caso di arrivo a pari punti, il Crotone sarebbe davanti all'Empoli, a causa dello scontro diretto a favore.