Serie B - Donnarumma stende il Carpi: vince l'Empoli 1-0

La squadra toscana torna alla vittoria grazie al gol di Donnarumma nel finale del primo tempo.

Serie B - Donnarumma stende il Carpi: vince l'Empoli 1-0
Serie B - Donnarumma stende il Carpi: vince l'Empoli 1-0 (Fonte foto: Twitter Empoli)
EMPOLI
1 0
CARPI
EMPOLI: PROVEDEL; SIMIC, ROMAGNOLI, VESELI, PASQUAL, KRUNIC, LOLLO (63' ZAJC), BENNACER, DI LORENZO, DONNARUMMA (79' CASTAGNETTI), CAPUTO (89' NINKOVIC). ALL. VIVARINI
CARPI: COLOMBI; SABBIONE, BROSCO, POLI, PASCIUTI, VERNA, GIORICO (62' SARIC), SABER (46' BELLONI), PACHONIK, MBAKOGU, NZOLA (72' MALCORE). ALL. CALABRO
SCORE: 1-0 44' RIG. DONNARUMMA
ARBITRO: SERRA AMMONITI: POLI, PASCIUTI (C), DI LORENZO (E)
NOTE: STADIO CASTELLANI INCONTRO VALIDO PER LA DICIOTTESIMA GIORNATA DI SERIE B

Nel match valido per la diciottesima giornata del campionato di Serie B l'Empoli batte il Carpi e torna a vincere. Decide un rigore di Donnarumma per la squadra di Vivarini che, per quanto visto nell'arco del match, ha meritato di portare a casa l'intera posta in palio. Con questo successo l'Empoli fa un gran balzo in avanti portandosi al terzo posto con 29 punti mentre il Carpi resta al nono posto con 23 ma viene agganciato da Perugia, Salernitana, Novara e Spezia. 

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-2 per entrambe le squadre con Caputo e Donnarumma in attacco nell'Empoli mentre nel Carpi spazio a Mbakogu e Nzola nel reparto offensivo.

E' l'Empoli a fare la partita ma la prima occasione la crea il Carpi con Pachonik che, su sponda di Mbakogu, calcia dal limite ma la sfera si perde di poco a lato. La risposta dei padroni di casa arriva all'11' con un colpo di testa di Simic che si perde di poco sul fondo. I ritmi sono tutt'altro che trascendentali in avvio, con entrambe le squadre che sbagliano molto in fase di impostazione: al 20' sussulto degli ospiti con Mbakogu che ci prova dai 25 metri ma non inquadra la porta. Al 25' prima vera occasione della partita creata dall'Empoli con Simic che mette al centro per Donnarumma il quale stacca di testa, palla a lato di nulla. Poco più tardi è il Carpi a rendersi pericoloso con Brosco che, su cross di Nzola, colpisce la testa ma la sfera termina a lato ma non di molto.

Con il passare dei minuti i ritmi si alzano e al 32' l'Empoli si fa nuovamente vedere con Caputo che gira al volo, su cross di Simic, ma la sfera esce di poco a lato. Su capovolgimento di fronte c'è lavoro per Provedel che devia in corner una conclusione dalla distanza di Nzola. Non c'è un attimo di respiro perché al 38' la compagine di Vivarini sfiora il gol con Krunic che, servito da Caputo, conclude verso la porta ma Colombi respinge in maniera provvidenziale. La gioia è rimandata solo di qualche minuto perché al 43' Poli stende Donnarumma in area, l'arbitro non ha dubbi e assegna il penalty per i toscani. Dal dischetto l'ex Salernitana spiazza Colombi, 1-0 e primo tempo agli archivi. 

La ripresa si apre con un'occasione per l'Empoli con Caputo che entra in area e calcia col destro, da posizione defilata ma Colombi si fa trovare pronto mettendo in angolo. Nella seconda frazione la sfida stenta a decollare e gli allenatori optano per qualche accorgimento con Saric che prende il posto di Gioricio, nel Carpi, mentre nell'Empoli spazio a Zajc per Lollo. Il copione tattico della gara non cambia nel secondo tempo con la squadra toscana che fa la partita mentre gli ospiti aspettano e quando possono ripartono come al 70' quando Mbakogu serve Nzola il quale calcia di prima intenzione ma non trova la porta. Calabro si gioca la carta Malcore, proprio per l'ex Virtus Francavilla, e al 75' il Carpi si rende pericoloso con un colpo di testa di Sabbione ma Provedel blocca. Nel finale l'Empoli controlla senza troppi problemi portando a casa una vittoria importantissima per la classifica.