Coppa Italia, Montella: "Rivoglio la Finale, ci teniamo"

L'allenatore dei viola ha parlato ieri in esclusiva ai microfoni di viola channel alla vigilia della gara di ottavi di finale contro l'Atalanta. Il ricordo della Finale di Maggio è ancora fresco, ma superato. Ecco cosa si aspetta dai suoi.

Coppa Italia, Montella: "Rivoglio la Finale, ci teniamo"
Coppa Italia, Montella: "Rivoglio la Finale, ci teniamo"

Alla vigilia della sfida di Coppa Italia contro l’Atalanta, Vincenzo Montella, allenatore della Fiorentina ha parlato in esclusiva al canale ufficiale della società viola, Violachannel.tv. Un'intervista che ha spaziato dal ricordo della Finale del Maggio scorso all'Olimpico (persa per 3-1 dal Napoli), alla gara odierna, tra turnover (Diamanti e Babacar scalpitano) e voglia di tornare a giocarsi la Finale di questo trofeo.

Ecco le sue parole: “Dal mio primo giorno in viola ho sempre visto una forte partecipazione di ragazzi e famiglie, inusuale per il calcio italiano. Quindi è una gioia ulteriore per noi, sappiamo che siamo molto seguiti dai ragazzi, anche grazie ai genitori ed è una cosa bella. Ultimo ricordo della Coppa Italia? Uno dei più brutti ricordi che ho a livello calcistico, è stata una brutta serata anche aldilà del risultato sportivo, soprattutto per quanto visto fuori dal terreno di gioco. E’ una parentesi fortunatamente chiusa. Questa è una competizione a cui teniamo molto come squadra e come società e ci sarà da parte nostra il massimo della concentrazione e della determinazione per provare ad arrivare fino in fondo. Atalanta? E’ una squadra ostica, la classica italiana che riesce a farti giocare peggio del solito. Hanno ottenuto un risultato fondamentale e prestigioso, vincendo a Milano. Aldilà di quello che si pensa vorranno fare bella figura e passare il turno come noi. Bisognerà affrontarla come una finale perché tale è, essendo una gara secca. Le squadre di Colantuono e l’Atalanta in sé sono ben collaudate, rispecchiano le caratteristiche delle squadre italiane, molto organizzate tatticamente, con grande agonismo. Noi abbiamo, penso, qualità maggiori ma vanno messe in campo. Rinnovo di Savic? Ha fatto una bischerata a Parma ed è stato premiato (ride ndr). E’ un giocatore importante, giovane, ha grande senso di appartenenza e grande spirito di competizione e questo fa bene sia alla Fiorentina che alla sua carriera; non si accontenta di sé stesso, per cui avremo un giocatore molto motivato”.

PROBABILE FORMAZIONE - 

Fiorentina (3-5-1-1): Tatarusanu; Richards, Savic, M.Alonso; Joaquin, Kurtic, Pizarro, Borja Valero, Vargas; Diamanti; Babacar

In panchina: Rosati, Lezzerini, Gon.Rodriguez, Basanta, Tomovic, Pasqual, Badelj, M.Fernandez, Cuadrado, M.Gomez, All.: Montella