Fiorentina, i convocati per Kiev: tornano Babacar e Tatarusanu

La squadra di Montella è pronta a mettersi alle spalle le ultime due sconfitte di Coppa Italia, contro la Juventus, e Serie A, contro il Napoli. La trasferta di Kiev di Europa League arriva in un momento non perfetto dal punto di vista dell'entusiasmo, ma i viola vogliono continuare a crederci.

Fiorentina, i convocati per Kiev: tornano Babacar e Tatarusanu
Fiorentina, i convocati per Kiev: tornano Babacar e Tatarusanu

Momento nero in casa viola. La Fiorentina cerca, in Europa League, la risposta alla doppia scoppola, rovinosa e sanguinosissima, rimediata tra Coppa Italia e Campionato ad opera di Juventus prima e Napoli poi.

Vincenzo Montella cerca di uscire dal periodo nero affidandosi nuovamente al 3-5-2: tra i pali dovrebbe tornare Tatarusanu, difesa composta da Savic, Gonzalo e Tomovic. Joaquin torna titolare dopo la panchina di Napoli, mentre a sinistra ci sarà Pasqual, che ha appena rinnovato il contratto con la società viola. A centrocampo Mati Fernandez e Badelj proteggeranno Pizarro, con il compito, inoltre, di fare da raccordo con Salah e Gomez, che dovrebbero formare la coppia d'attacco. 

Al termine della seduta pomeridiana di allenamento, Vincenzo Montella ha diramato la lista dei convocati per la trasferta di Kiev contro la Dinamo, gara valevole per l'andata dei quarti di finale di Europa League. Tornano a disposizione, dopo la trasferta di Napoli, sia Tatarusanu che Babacar. Con il gruppo anche il giovane portiere Bardini ed il difensore Mancini, direttamente dalla Primavera di Guidi.

Ecco la lista completa:

Alonso, Aquilani, Babacar, Badelj, Bardini, Borja, Fernandez, Gomez, Gonzalo, Ilicic, Joaquin, Lazzari, Mancini, Neto, Pasqual, Pizarro, Richards, Salah, Savic, Tatarusanu, Tomovic, Vargas.

Nel frattempo, è stato designato il direttore di gara per la sfida di giovedì. Sarà il polacco Szymon Marciniak. I guardalinee saranno Sokolnicki e Listkiewicz; arbitri di porta Raczkowski e Musiał mentre il quarto uomo sarà Siejka. Marciniak ha già diretto la Fiorentina in Europa League, nella passata stagione, sempre in Ucraina, quando la squadra di Montella si impose per 2-1 sul Dnipro. Speriamo possa portar bene anche in quest'altra trasferta ucraina.