Risultato Fiorentina - Genoa, Serie A 2015/2016: decide Babacar, 1-0 per la Viola

Risultato Fiorentina - Genoa, Serie A 2015/2016: decide Babacar, 1-0 per la Viola
Fiorentina
1 0
Genoa
Fiorentina: (4-3-3): Tatarusanu; Tomovic, Astori, Alonso. Pasqual; Vecino, Badelj, Borja Valero (80' Blaszczykowski); Bernardeschi, Babacar (65' Mario Suarez), Rossi (63' Kalinic). All.: Paulo Sousa.
Genoa: (3-4-3): Lamanna; De Maio (73' Perotti), Burdisso, Izzo; Cissokho, Rincon, Tino Costa (55' Dzemaili), Laxalt; Capel (77' Lazovic), Pandev, Ntcham. Allenatore: Gian Piero Gasperini.
SCORE: 60' Babacar
ARBITRO: Doveri ammonisce Diego Capel (G), Vecino (F), Badelj (F), Rincon (G), Tomovic (F), Ntcham (G), Tino Costa (G). ESPULSO: 64' Badelj
NOTE: Dallo Stadio Artemio Franchi di Firenze, Toscana, Italia, la diretta di Fiorentina-Genoa, incontro valevole per la terza giornata del campionato di Serie A. Inizio ore 18.

20.05 - Per quanto ci riguarda è veramente tutto, da Giorgio Dusi e da Andrea Bugno un ringraziamento per l'attenzione e un augurio di buona serata. Il grande calcio continua qui su Vavel Italia: segui il live di Juventus-Chievo!!

20.03 - La Fiorentina raccoglie dunque la sua seconda vittoria casalinga, mentre il Genoa mantiene il proprio andamento parallelo, perdendo la seconda in trasferta. Speculari i risultati delle due squadre, ora la Viola va a 6 punti mentre i rossoblu restano a quota 3.

20.01 - E se il primo tempo non aveva entusiasmato, è cambiato tutto nella ripresa: come al solito tanta aggressività, fino a quando Badelj non ha preso il secondo giallo a mezz'ora dal termine. Per sua fortuna, Babacar era stato cinico poco prima a concretizzare l'unica vera apalla gol. Il Genoa ci ha provato in ogni modo, sbilanciandosi ma senza subire. Troppi giocatori in attacco contro troppi giocatori in difesa: stavolta la fortuna non ha aiutato, e il punteggio è rimasto tale.

19.58 -  E FINISCE QUI!!!!!! LA FIORENTINA RESISTE, VINCE 1-0 QUESTA COMPLICATA PARTITA CON IL GENOA!!!!

90+5' - Perotti prova lo spunto, ma si trascina la palla sul fondo! Il Genoa chiede un rigore che non c'è per un presunto fallo di mano di Tomovic.

90+4' - RESISTE LA DIFESA VIOLA!!! UN ASSEDIO ORA!!! LINEA A 6 DELLA FIORENTINA IN FASE DIFENSIVA!!

90+2' - Eccellenti Mario Suarez e Blaszczykowski, che riescono a perder un minuto fraseggiando sulla fascia sinistra. Giocatori di gran caratura, e si vede. 

CINQUE MINUTI DI RECUPERO!!! Assalti del Genoa!! 

87' - SASSATA di Ntcham, Astori la respinge col corpo!!

84' - KUBA SBAGLIA IL CONTROLLO IN CONTROPIEDE!! Perfetta l'uscita dalla propria area, quasi in area però il polacco non controlla e viene chiuso da un eccellente Cissokho!!!

83' - Break di Laxalt sulla sinistra, Bernardeschi lo tocca. Niente giallo, ma punizione pericolosa.

81' - SFUMA L'AZIONE DEL GENOA!!! Stavolta tutto nasce da Perotti, ottima idea al centro poi di Lazovic per Dzemaili che però scivola!!

80' - Arriva il momento di Kuba Blaszczykowski, gli lascia il posto un ottimo Borja Valero.

79' - Altra botta disperata da parte di Dzemaili, risultati molto esigui anche questa volta.

77' - Ultimo cambio per Gasperini!! Dentro Lazovic e fuori Diego Capel.

76' - Torna a essere spezzettata la gara, anche Borja Valero a terra per un colpo che onestamente pareva leggero...

73' - Entra anche Diego Perotti, fuori De Maio. Iperoffensivo ora il Genoa.

72' - Problemi per Izzo, un visibile taglio in faccia che non gli impedisce comunque di proseguire la gara.

69' - Ci prova da fuori Dzemaili: prima botta respinta, seconda alta!

68' - MARCOS ALONSO VICINISSIMO AL RADDOPPIO!! ANCORA DI TESTA!!! Prende il tempo a tutti da pochi passi e non trova la porta in maniera clamorosa!!!

65' - Subito dentro Mario Suarez, fuori Babacar, standing ovation per lui. Sarà 4-4-1.

64' - ROSSO PER BADELJ!!!!!! SUCCEDE DI TUTTO  ORA!!!! Fallo ingenuo, arriva il secondo cartellino giallo e quindi rosso!!! Fiorentina in 10, si preparano altri cambi!!!

63' - E arriva il momento di Kalinic, esce Pepito Rossi tra gli applausi.

63' - MAMMA MIA PANDEV SE LO MANGIA!!!! Cross dalla sinistra innocuo, ma Alonso buca clamorosamente. Il macedone però non se l'aspettava e non è riuscito a colpire come avrebbe dovuto, la palla gli rimbalza addosso!!

62' - Ci prova Vecino da casa sua: Lamanna para in comodità.

60' - KHOUMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA BAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAABACAAAARRRRR!!!! SEGNA LUI, SEGNA BABACAR!!!!! COLPO DI TESTA SUL SECONDO PALO, ASSIST PENNELLATO ALLA PERFEZIONE DALLA DESTRA DA UN GRANDE BORJA VALERO!!! Anticipa tutti di testa Babacar, compreso il suo compagno Vecino!!! E la Fiorentina è in vantaggio!!!

58' - FIORENTINA VICINA AL GOL CON PASQUAL!!!! Succede un po' di tutto, prima Babacar da difensore in area respinge la conclusione di Bernardeschi, poi da fuori l'esterno viola prova la conclusione col suo sinistro, dritta per dritta a lato di pochissimo!!

55' - Arriva il momento di Dzemaili! Esce Tino Costa, anche lui giusto appena ammonito.

54' - Altro giallo, per Ntcham che stende Vecino. Fallo tattico.

53' - Tomovic rischia sulla pressione di Rincon, alla fine se la cava spazzando via. Partita che non definirei brillante, e uso un largo eufemismo... 

50' - Tatarusanu coi pugni spazza un pallone messo in area da Tino Costa sugli sviluppi di un calcio di punizione, altro nulla di fatto.

48' - Altro brutto fallo nella partita, Tomovic dritto su Capel da dietro. Giallo anche per lui.

47' - Pasqual prova un lancio non facile per Pepito Rossi, uscita tempestiva di Lamanna.

19.07 - E VIA!!!! INIZIA LA RIPRESA!!!

19.05 - Ci siamo, le squadre stanno riprendendo il loro posto sul terreno di gioco, si può ricominciare a giocare a Firenze tra poco!

Gara più tattica che tecnica, con le squadre (e gli spettatori) in attesa delle giocate dei singoli che possano risolvere la gara. Nel frattempo, è ancora 0-0! 

Si chiude con un pareggio a reti bianche il primo tempo al Franchi. Il Genoa si presenta con un assetto quadrato in campo e con Rincon ad uomo su Borja, nella speranza che l'iberico non inventi le sue classiche giocate. In effetti è proprio dai suoi piedi che nascono le due occasioni per i padroni di casa: la prima grazie alla sponda volante di Badelj che Babacar non sfrutta, la seconda invece sui suoi piedi sulla respinta di Izzo corta che però l'ex Villarreal manda a lato dal limite. Il Genoa si vede all'inizio ed alla fine del parziale: prima con il destro di Ntcham sulla sponda di Pandev, poi in ripartenza, nel finale, quando Pandev sbaglia la misura del pallonetto. 

FISCHIA DOVERI! FINISCE 0-0 IL PRIMO TEMPO AL FRANCHI! PIU' TATTICA CHE EMOZIONI! 

1 minuto di recupero assegnato da Doveri, a causa della pausa per l'infortunio occorso a Cissokho. 

44' PANDEV! Tino Costa con una verticalizzazione perfetta per il macedone, che stoppa tra i centrali viola, ma sbaglia la misura del pallonetto su Tatarusanu in uscita. 

43' Va via ancora Borja Valero a Rincon sugli sviluppiu di una rimessa, ma lo spagnolo non viene premiato dall'arbitro e si gioca. 

41' Capel prova a cercare Pandev centralmente, ma Alonso è bravissimo ad anticipare l'ex Napoli ed Inter. Buona la prova dello spagnolo da difensore centrale. 

38' Resta a terra Cissokho dopo uno scontro aereo con Alonso. Time-out in campo per le squadre, sia per dissetarsi che per ricevere le indicazioni dei propri allenatori. 

36' Altro giallo, stavolta per Rincon che è arrivato al quinto fallo su Borja Valero da dietro. Giusta anche in questo caso la decisione di Doveri, che punisce la reiterazione degli interventi del venezuelano. 

35' ASTORI! Sugli sviluppi di un corner si ritrova la palla sul mancino dopo una serie di rimpalli, ma la sua conclusione viene parata in due tempi da Lamanna. 

34' BABACAR! Scambio Rossi-Borja nello stretto, lo spagnolo chiede l'uno due a Babacar che gli serve la sfera; interviene De Maio che alza la sfera a campanile con l'ex Modena che calcia al volo sopra la traversa! 

32' Ammonito anche Badelj: fallo nettissimo e pericoloso su Laxalt in ripartenza, con l'ex Empoli che supera il mediano croato che può falciarlo. 

29' BORJA VALERO! PASQUAL CROSSA PERFETTAMENTE PER BABACAR, IZZO LIBERA SUI PIEDI DELLO SPAGNOLO CHE SOLO DAL LIMITE CALCIA CON LO SPECCHIO APERTO DAVANTI, MA METTE A LATO! POTEVA FARE SICURAMENTE MEGLIO L'EX VILLARREAL! 

28' Scambio tutto di prima tra Borka Valero, Babacar e Vecino, con l'uruguagio che serve nuovamente lo spagnolo al limite che calcia col destro: fa buona opposizione Burdisso. 

27' RINCON! Primo tiro nello specchio della porta della gara. Para centralmente Tatarusanu. 

26' Che occasione potenziale per il Genoa! De Maio anticipa Badelj a centrocampo, ma il passaggio decisivo per Pandev che era tutto solo lanciato verso l'area di rigore viola è lunghissimo e fuori dalla portata del macedone. 

25' Ci prova il Genoa con l'uno due al limite dell'area tra lo stesso ex Nantes e Pandev, ma il tocco di ritorno del macedone è troppo lungo. 

24' Sbilenco rinvio di Lamanna, la Fiorentina resta in attacco ma non riesce a sfruttare una rimessa in zona d'attacco. Riparte il Genoa con l'ottimo Cissokho, bravo ed attendo in fase difensiva, ma anche offensiva. 

Primo quarto di gara molto bloccato, con le squadre che non riescono a superare il pressing avversario. Una occasione per parte: Ntcham col destro da una parte, deviato in angolo, Babacar dalla parte opposta, con la conclusione che è terminata a lato. 

20' Giallo anche per Vecino: l'ex Empoli cade nella finta di Cissokho e lo atterra in malomodo. 

19' Borja Valero inventa un tracciante in area per l'inserimento di Pasqual: fa buona guardia Cissokho che in scivolata mette in angolo. 

17' Molto bene la Fiorentina in pressing. Il Genoa prova a sfruttare le iniziative sulle corsie laterali, ma sia Laxalt che Capel non trovano il varco giusto e son costretti a giocare la sfera nelle retrovie. 

15' Sfonda ancora Tomovic sulla destra vincendo un rimpallo su Laxalt, ma Borja Valero non riesce a trovare il tempo per battere a rete sull'assistenza del compagno, togliendo anche la sfera dall'arrivo di Pasqual che caricava la conclusione. 

13' Avanza il Genoa sulla destra, con Laxalt che si guadagna una punizione: Tino Costa trova al centro De Maio che svetta, ma Astori sul secondo palo sventa la minaccia. 

Cross di Borja Valero per Babacar che gira di testa ma non trova la porta. 

11' Brutto fallo di Diego Capel su Tomovic in spinta sulla destra: primo giallo del match, giusto il provvedimento per l'ex Sporting Lisbona. 

9' BABACAR! CHE AZIONE DELLA FIORENTINA! BORJA VALERO INVENTA PER BADELJ CHE SI INSERISCE TRA LE LINEE E DI PRIMA TROVA BABACAR: STOP DELL'EX ATTACCANTE DEL MODENA E DESTRO AD INCROCIARE CHE PERO' NON TROVA LA PORTA! 

8' Un pò precipitosa la Fiorentina in questo inizio: troppo spesso i viola forzano la giocata in verticale preferendola ad un giro palla più ragionato. Il lancio di Badelj, nell'occasione, è preda di Lamanna in uscita. 

7' Si sviluppa bene la manovra della Fiorentina, con Tomovic che prova l'inserimento centrale ed il servizio per Borja Valero: lo stop dello spagnolo però è sbagliato e De Maio può spazzare. 

5' NTCHAM! PANDEV OTTIMO IN SPONDA PER IL DESTRO DEL COMPAGNO DI SQUADRA DAL LIMITE! PALLA DEVIATA IN ANGOLO CHE SFIORA IL PALO ALLA SINISTRA DI TATARUSANU! 

5' Primo pallone giocato da Giuseppe Rossi. Apertura sulla destra che però non raggiunge Bernardeschi. 

4' Debole l'apertura di Tino Costa che ha rischiato di servire Bernardeschi in contropiede, bravo Laxalt anche in copertura. 

3' Grande pressione degli avanti del Genoa che non permette alla Fiorentina di impostare la manovra con tranquillità. 

1' Sembra schierata inizialmente a 3 la Fiorentina in fase di possesso palla, con Alonso che parte centrale e Pasqual sulla sinistra che dovrà effettuare le due fasi di gioco. Borja valero parte sulla linea dei trequartisti.

TUTTO PRONTO AL FRANCHI! LA FIORENTINA DARA' L'INIZIO AL MATCH! PARTITI!  

Arrivano le squadre con qualche minuto di ritardo. Tutti gli occhi sono per Giuseppe Rossi, al ritorno in campo dal primo minuto dopo un anno e mezzo, circa 500 giorni dopo. Un grandissimo in bocca al lupo a Pepito, patrimonio del calcio italiano. 

17.57 Square nel tunnel che precede il terreno di gioco pronte ad entrare in campo. 

Grande attesa per capire come Sousa schiererà la sua Fiorentina: 3-4-2-1, 4-3-3, 4-2-3-1. Tante le variabili a disposizione dell'ex Basilea. 

17.50 Ci siamo! Dieci minuti e sarà match! Le squadre sono tornate negli spogliatoi per gli ultimi preparativi in vista della gara. A breve l'ingresso in campo. 

17.45 Il riscaldamento dei viola nel dettaglio. Da una parte i titolari che sciolgono i muscoli correndo, dall'altra un torello per quelli che inizialmente partiranno dalla panchina. 

17.40 Nel frattempo, se volete restare informati anche sull'altro anticipo della Serie A e sugli ottavi di finale dell'Europeo di Basket in corso a Lilla, ecco i link dove potere seguire le gare. 

Frosinone-Roma qui
Spagna-Polonia qui

17.35 Squadre in campo per il riscaldamento pre gara, con gli spalti del Franchi che vanno man mano riempiendosi sempre più. Meno di mezz'ora alla gara. 

17.30 Di contro Gasperini recupera sia Cissokho a destra che Rincon in mediana e preferisce Laxalt ad Ansaldi sulla corsia mancina. Davanti tutto confermato così come in difesa, con Ntcham assieme a Pandev ed all'esordiente Capel. 

17.25 Stravolge tutto Paulo Sousa, che rinuncia al duo argentino in difesa (Gonzalo e Roncaglia) per far posto a Pasqual nel trio di difensori. A centrocampo tanta corsa e muscoli con Vecino e Badelj, mentre il play sarà Borja Valero come al solito. Davanti trio spettacolare con Rossi che torna in campo e accompagnerà Babacar e Bernardesci. 

17.20 Molte, invece, le sorprese nella Fiorentina di Paulo Sousa: 

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, Astori, Pasqual; Vecino, Badelj, Borja  Valero, Alonso; Bernardeschi, Rossi; Babacar. 

17.15 E' appena stata diramata la squadra con la quale Gasperini scenderà in campo quest'oggi. Scopriamola assieme: 

Genoa (3-4-3): Lamanna; De Maio, Burdisso, Izzo; Cissokho, Rincon, T. Costa, Laxalt; Capel, Pandev, Ntcham

17.10 In attesa delle formazioni ufficiali del match, questo il programma completo della terza giornata del campionato di Serie A 

17.05 88 i precedenti in Serie A tra Fiorentina e Genoa: 42 vittorie per la viola, 16 per il Genoa, 30 i pareggi. Nel frattempo, ad un'ora del match, ecco lo stadio Franchi. 

17.00 Buon pomeriggio amici lettori di Vavel Italia e benvenuti ad una nuova diretta testuale, live ed, del campionato di calcio di Serie A. Allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, per il primo dei due anticipi della terza giornata, si sfidano la Fiorentina di Paulo Sousa ed il Genoa di Gian Piero Gasperini, che hanno tre punti a testa in classifica. Da Andrea Bugno e dalla redazione calcio di Vavel Italia, l'augurio di una buona giornata in nostra compagnia. 

Si apre al Franchi di Firenze (assieme al Matusa di Frosinone per la sfida alla Roma) la terza giornata della Serie A che vedrà opposte due squadre a pari punti in classifica. Una vittoria a testa per la Fiorentina di Sousa che dopo aver sconfitto il Milan nella prima giornata è caduta a Torino nella seconda. Discorso inverso per il Genoa di Gian Piero Gasperini, che ha perso all'esordio alla Favorita di Palermo allo scadere prima di battere il Verona a Marassi. 

Nell'occasione Gasperini ha perso Pavoletti per infortunio e nella gara odierna dovrà fare di necessità una virtù provando a forzare i tempi di recupero di Diego Capel, che prenderà il posto di un acciaccato Perotti. Di contro la Fiorentina di Sousa, alla prima gara di un tour de force che la vedrà in campo ogni tre giorni per circa un mese, vuole capire di che pasta sia fatta e per questo il portoghese ex Basilea ruoterà il suo organico. 

I motivi della gara

"La notizia più importante è la sua continuità, la stiamo sempre allungando, anche giocando. Domani al Franchi inizierà la partita, lui lo sa. Non sono abituato a dire queste cose, ma stavolta lo faccio. Dobbiamo essere consapevoli che è un ragazzo che è stato due anni senza giocare. Il nostro obiettivo è dargli continuità per poi avere tutta la qualità che lui ha nei piedi e nelle mani. Domani chi viene al Franchi lo vedrà dall'inizio". Così Paulo Sousa ha presentato ieri il ritorno di Pepito Rossi in campo dal primo minuto. L'attaccante è guarito dal dolore al ginocchio e ha già esordito con la viola in questa stagione, alla seconda di campionato contro il Torino per una manciata di minuti. Nell'amichevole contro la Primavera, Pepito si è messo in mostra con un assist. Difficilmente giocherà tutta la partita, ma partirà da titolare. 

Le ultime dai campi

Fiorentina - Nessun problema di formazione per Sousa, che avrà a disposizione tutti gli effettivi presenti in rosa. Roncaglia e Gonzalosono rientrati tardi dagli impegni con l'Albiceleste e solo uno dei due sarà in campo dall'inizio per fare compagnia all'ex Cagliari Davide Astori. Sulle corsie laterali confermatissimi Alonso e Tomovic, davanti a Tatarusanu. A centrocampo il tandem è sempre quello formato da Borja Valero e Mario Suarez, mentre in attacco ci saranno le grandi novità: torna finalmente Giuseppe Rossi, come anticipato dal portoghese in conferenza stampa, che completerà il trio alle spalle di Babacar, preferito a Kalinic, con Ilicic e Gilberto.

Genoa - Gasperini rispetto al collega viola dovrà tener conto di alcune problematiche legate alla condizione di Perin, Perotti, Ansaldi, Gakpé e Munoz, oltre al sopra citato Pavoletti. Ci sarà De Maio, che con Burdisso ed Izzo formerà la cerniera difensiva davanti a Lamanna. In mediana da risolvere le grane che riguardano Cissokho a destra e Rincon a centro, con Diogo Figueiras e l'ultimo arrivato Dzemaili in preallarme. Come annunciato dal mister rossoblu ieri, Diego Perotti non è ancora al meglio, e quindi parte dalla panchina: tridente composto da Diego Capel, Pandev e Ntcham.

Le probabili formazioni

Fiorentina (4-2-3-1): Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, Astori, Alonso; Borja Valero, Mario Suarez; Gilberto, Ilicic, Rossi; Babacar. Allenatore: Paulo Sousa.

Genoa (3-4-3): Lamanna; De Maio, Burdisso, Izzo; Cissokho, Rincon, Tino Costa, Laxalt; Capel, Pandev, Ntcham. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Le parole dei protagonisti

Questa l'analisi di Paulo Sousa ieri in conferenza stampa: "Fa piacere averne tanti di nazionali, ma per un allenatore nuovo che vuole allenare i concetti di base non è stato il massimo. La predisposizione dei ragazzi c'è e sta facendo la differenza, la vogliamo portare anche in campo. Per questo mi aspetto di migliorare gara dopo gara. Che uova ho per la mia frittata? Quelle che abbiamo sono le migliori. Noi possiamo competere contro tutti, poi sappiamo chi ha investito più di tutti. Possiamo vincere contro chiunque, tocca a noi essere noi stessi per arrivare alle vittorie, in casa e fuori". Fiorentina dai due volti quella vista fino ad oggi in campionato: bella e scintillante contro il Milan, appannata ed in difficoltà a Torino. Questa l'analisi del portoghese sulla sconfitta contro i granata: "Mai mi sentirete dire che siamo imbattibili. Abbiamo sofferto alcune situazioni, può succedere. Dovevamo essere più attenti sul secondo gol, siamo dispiaciuti perché abbiamo perso, ma sappiamo che abbiamo davanti avversari che ci creano difficoltà". Dal passato al presente, con le scelte di formazione in vista dello scontro contro la squadra di Gasperini, che inaugura il tour de force che i viola affronteranno nel prossimo mese tra campionato e Europa League: "L'intenzione è di far giocare tutti, stanno lavorando bene e tanto, compreso Babacar. Lui ha una prospettiva altissima, ma deve dimostrare fortemente di poter diventare un calciatore importante. Lo sta facendo, anche se abbiamo dovuto lavorare molto dal punto di vista fisico e mentale. La partita richiede intensità, lui è vicino al livello che ci aspetiamo". La sorpresa, successivamente, arriva riguardo le condizioni e la presenza di Giuseppe Rossi dal primo minuto contro il Genoa: "La notizia più importante è la sua continuità, la stiamo sempre allungando, anche giocando. Domani al Franchi inizierà la partita, lui lo sa. Non sono abituato a dire queste cose, ma stavolta lo faccio. Dobbiamo essere consapevoli che è un ragazzo che è stato due anni senza giocare. Il nostro obiettivo è dargli continuità per poi avere tutta la qualità che lui ha nei piedi e nelle mani. Domani chi viene al Franchi lo vedrà dall'inizio". Le impressioni di Paulo Sousa non riguardano tuttavia solo la sua squadra, ma anche l'avversaria di domani: "Non sono preoccupato, ma ritento che il Genoa è la squadra che mi ha colpito di più per dinamiche offensive. I cambi di posizione e l'aggressione che loro hanno ci possono mettere in difficoltà, ma anche noi abbiamo le nostre armi per fargli male".

In vista della trasferta in toscana, Gasperini analizza in conferenza stampa lo stato di salute della sua squadra: "Dopo la sosta, finalmente domani si gioca. Vogliamo confermare le prime due belle prestazioni. A partire da questa, ci aspettano quattro partite difficili. Sono contento dello spirito che si è instaurato in squadra. Nonostante qualche infortunio, stiamo costruendo la nostra identità. Vogliamo avere le idee chiare". Le quattro partite di cui parla Gasperini vedranno il suo Genoa di fronte a Fiorentina, Lazio, Juventus e Milan. Questo il pensiero dell'ex Inter e Palermo, tra le altre: "Meglio togliersele subito. C'è un ottimo spirito, abbiamo morale. Sappiamo che saranno quattro partite difficilissime ma abbiamo voglia di fare bene". Grandissimo rispetto per gli avversari di domani, che il mister dei rossoblù ha visto in questo modo nelle prime due uscite stagionali: "Contro il Milan, il fatto di aver giocato in superiorità, l'ha un po' agevolata mentre a Torino stava vincendo. La Fiorentina, a prescindere dalle prime due gare, è una buona squadra e sarà una partita per noi difficile ma noi abbiamo l'ambizione per fare bene". Sul modulo che userà domani al Franchi e sullo stato psico-fisico dei suoi, l'allenatore dei liguri analizza così la situazione: "Non credo che noi saremo predisposti a giocare con un solo modulo. Dipenderà molto dalle evoluzioni di Capel e Lazovic. In questo momento, l'emergenza è in attacco perchè per il resto siamo a posto. In base a questo dobbiamo cercare altre strategie. Abbiamo recuperato De Maio e Dzemaili.Perotti partirà dalla panchina perchè vogliamo che sia al massimo per le prossime partite. Sono molto soddisfatto di Pandev. Viene da una stagione di difficoltà, bisogna avere fiducia nella sua evoluzione.Capel? Due settimane di allenamento con la squadra lo hanno aiutato. Quello che mi lascia più fiducioso però è il clima che c'è nello spogliatoio. E' una garanzia per reggere partite negative come Palermo. La sorpresa è Ntcham ha 19 anni, ha giocato con la sicurezza di un giocatore affermato".

I precedenti

Lo scorso anno a Firenze scialbo 0-0, mentre la stagione precedente vide un pirotecnico 3-3 protagonista sull'erba dello stadio toscano. Risale a due anni fa l'ultima vittoria dei padroni di casa, mentre per trovare l'ultimo successo ospite, bisogna andare al 76-77, quando il Genoa si impose 2-1.