Bernardeschi: "Poco fortunati in Europa League, sogno lo United in finale"

Federico Bernardeschi ha trovato in Paulo Sousa l'uomo giusto per esplodere in questa prima parte di campionato. Anche l'Europa League, però, non va sottovalutata.

Bernardeschi: "Poco fortunati in Europa League, sogno lo United in finale"
Bernardeschi, classe 1994, cresciuto nella Fiorentina

Nikola Kalinic è sicuramente la sorpresa principale della Fiorentina, insieme a Paulo Sousa e al modo di giocare a calcio dei viola. Il croato però non è l'unico che ha fatto girare diverse teste grazie alle sue prestazioni in campo.

L'altra sorpresa della Fiorentina, se possibile, è ancora più bella di Kalinic perchè giovane e italiana. Si dice che Ancelotti vorrebbe Bernardeschi per il suo Bayern Monaco, non una squadra qualunque, non un tecnico qualunque. Per ora Bernardeschi parla al sito della Uefa dell'accoppiamento in Europa League ancora con il Tottenham: "Forse, come lo scorso anno, il sorteggio ai sedicesimi di finale non è stato proprio fortunato. Il Tottenham è una squadra molto forte, che ha sicuramente grande voglia di rivalsa dopo l’eliminazione dello scorso anno. Sappiamo che non sarà facile ma ce la metteremo tutta perché vorremmo arrivare fino in fondo. E poi le competizioni europee sono uniche per sfide emozionanti come queste." 

In caso di finale, il classe '94 non ha dubbi sull'avversario che vorrebbe: "Sarebbe meraviglioso arrivare in finale contro il Manchester United. A volte mi immagino di giocare quella partita, è qualcosa che potrebbe davvero accadere. Riuscire ad arrivarci sarebbe bello, ma dovremo fare di tutto per realizzarlo."