Si viene e si va

Punto sulla situazione di mercato viola. Tra probabili partenti e possibili ritorni illustri.

Si viene e si va
Stevan Jovetic esulta dopo la doppieta al Liverpool

Inter e Fiorentina hanno di fatto chiuso nella notte per il ritorno di Stevan Jovetic a Firenze. Questo è quello che riporta la Gazzetta dello Sport. L’Inter in un primo momento si era opposta all’ipotesi di prestito secco proposta dalla Fiorentina, visto che sembrava doversi accollare anche una parte consistente dell’ingaggio del montenegrino. Si puntava come minimo ad un prestito oneroso, oltre al diritto di riscatto previsto per giugno 2017.  L’accordo poi è stato raggiunto proprio sull’ingaggio, che verrà pagato interamente dalla Fiorentina (circa tre milioni e mezzo netti al netto delle due mensilità di luglio e agosto). Del riscatto (i nerazzurri hanno un obbligo fissato a 14 milioni col Manchester City) se ne riparlerà più avanti.

Capitolo: Gabbiadini–Kalinic. Le due società devono trovare l’accordo sulla cifra che De Laurentiis dovrà versare nelle casse dei Della Valle: i viola vorrebbero circa 15 milioni, mentre il Napoli non vorrebbe andare oltre i 10. Attenzione però all’Everton, che sta insistendo per avere Gabbiadini. Se il Napoli alla fine dovesse cedere, offrirebbe alla Fiorentina solo soldi. Milioni che poi servirebbero ai viola per cercare un centrocampista, forse un terzino destro e un’altra punta. Pavoletti?

Sempre in entrata, Paulo Sousa avrebbe richiesto un nuovo centrocampista, più mediano che palleggiatore. Ritorna di moda il nome di Thiago Maia del Santos, mentre Grassi resta una ipotesi. Più difficile la pista che porterebbe ad Obiang.

Infine, secondo quanto riporta Sky, l'esterno della Fiorentina Marcos Alonso ​sarebbe finito nel mirino del Chelsea. 20 milioni di euro più bonus l'offerta del club inglese alla società viola. Anche se, per adesso, Corvino smentisce di essere in contatto con i Blues.