Sportiello, nuova idea per la porta della Fiorentina. Visite mediche in corso per Maxi Olivera

Corvino prova a chiudere l'acquisto del portiere dell'Atalanta su cui sembra esserci anche il Napoli. Intanto l'esterno è a Milano pronto a firmare il proprio contratto.

Sportiello, nuova idea per la porta della Fiorentina. Visite mediche in corso per Maxi Olivera
Marco Sportiello, atalanta.it

Nel tritacarne delle ultime frenetiche ore di calciomercato anche la Fiorentina di Pantaleo Corvino prova a chiudere con il botto. Che potrebbe non essere Jovetic, visto che a sorpresa il Milan sembra essersi inserito in maniera prepotente, sfruttando le difficoltà emerse tra Ausilio e Corvino per la divisione del pagamento dell'ingaggio del montenegrino.

Il ds viola è comunque attivo e sembra avere messo gli occhi su un nome nuovo per il reparto portieri di Paulo Sousa. Ci sono infatti contatti in corso con l'Atalanta per Marco Sportiello, su cui però c'è anche il Napoli come rivelato dall'agente del giocatore. Un duello interessante per un portiere giovane, ma che già ha fatto vedere buone cose in Serie A. La richiesta dei bergamaschi è di 8 milioni di euro, Corvino propone un prestito con diritto di riscatto. Si tratta.

Chi dovrà farsi notare, invece, è il nuovo esterno sinistro per Paulo Sousa che sta per firmare con i viola nelle prossime ore. Si tratta di Maxi Olivera, ormai ex Penarol, che è già a Milano dove questa mattina ha svolto le visite mediche per i viola. A Milano è presente, come detto, anche il ds Corvino, pronto a far firmare il contratto al sostituto di Marcos Alonso, di fatto già un giocatore del Chelsea in attesa degli annunci ufficiali. 

Movimenti anche a centrocampo. Mati Fernandez sembra destinato al Cagliari in prestito con diritto di riscatto, mentre il nome in entrata giusto potrebbe essere quello di Pedro Obiang del West Ham. La formula sarebbe quella del prestito con obbligo di riscatto per 5,5 milioni di euro, nelle prossime ore è attesa una risposta definitiva dall'Inghilterra anche su questo fronte.