Fiorentina, Vecino non recupera per l'Europa League. Ilicic in attesa per il rinnovo

Paulo Sousa non recupera il centrocampista per l'Europa League. Il trequartista, intanto, aspetta un segnale dalla società.

Fiorentina, Vecino non recupera per l'Europa League. Ilicic in attesa per il rinnovo
Matias Vecino, calcionews24.com

La Fiorentina di Paulo Sousa, reduce dalla pesante vittoria in casa del Bologna di Roberto Donadoni che ha permesso di ricominciare a muovere la classifica dopo lo stop contro il Crotone, prepara ora la sfida di Europa League contro lo Slovan Liberec. Altro passaggio verso la conquista del passaggio alla fase successiva della competizione, obiettivo minimo per la stagione viola.

Paulo Sousa, però, non riceve buone notizie dal campo per quanto riguarda il centrocampo, zona così importante per il gioco del portoghese. Matias Vecino è stato costretto ad uscire dal campo prima della fine della gara contro il Bologna a causa di un problema muscolare. Gli esami a cui è stato sottoposto il centrocampista non hanno evidenziato lesioni, ma anche nella giornata di oggi Vecino non ha partecipato alla seduta di allenamento con il resto dei compagni, limitandosi ad un lavoro differenziato. Molto probabile, a questo punto, che Sousa non rischi nulla e punta a recuperare Vecino per il prossimo turno di campionato, quando la Fiorentina sarà impegnata contro la Sampdoria di Marco Giampaolo, in ripresa dopo i successi nel derby e contro l'Inter Domenica sera.

Attesa sul campo quindi, ma anche al di fuori c'è chi sta aspettando una mossa della società dei Della Valle. Questo qualcuno è Josip Ilicic, splendido protagonista dello scorso campionato, un pochino appannato e discontinuo, invece, in questo primo scorcio di stagione. Il trequartista sloveno ha il contratto in scadenza nel Giugno del 2018, ma in questo momento dalla dirigenza, a partire da Corvino, non sono arrivati segnali che portino ad un prolungamento. Una situazione che non sembra lasciare indifferente anche lo stesso giocatore. La volontà del giocatore di proseguire e magari concludere la propria carriera al Franchi non sembra essere in dubbio, ma con il cambio della dirigenza a livello di gestione sportiva, l'accordo precedente per il rinnovo fino al 2020 a 2 milioni a stagione con clausola da 25 milioni di euro è stato per il momento congelato. Le prossime settimane chiariranno meglio la situazione di uno dei giocatori su cui Sousa punta con maggiore decisione.