Fiorentina: accordo distante per il rinnovo di G.Rodriguez

Continua il momento difficile della Fiorentina. Ai problemi di campo, si aggiunge il difficile rinnovo di G.Rodriguez.

Fiorentina: accordo distante per il rinnovo di G.Rodriguez
Photo by "calcioweb.eu"

La Fiorentina non riesce ad uscire da questo brutto momento. I risultati in campionato sono discontinui e la qualificazione in Europa League è ancora da centrare, nonostante la netta superiorità della squadra nei confronti delle altre avversarie. 

Problemi sia dentro che fuori dal campo, con i tifosi indispettiti da una società che si è dimostrata assente soprattutto sul mercato, ambiente che potrebbe presto interessare il pilastro della difesa viola, Gonzalo Rodriguez.

Il 32enne argentino potrebbe seriamente lasciare Firenze, città che lo ha sempre acclamato e amato grazie alla sua passione e professionalità. Dopo quattro anni e mezzo di matrimonio le strade potrebbero dividersi: il motivo? Colpa di una trattativa che si sta rivelando più complicata del previsto. Il problema principale è di natura economica, un paletto che la Fiorentina ha deciso di instaurare iniziando ad abbassare il monte ingaggi. Gonzalo guadagna circa 1.2 milioni di euro, e la sua richiesta è di 2.4 lordi a stagione, richiesta prontamente respita da Pantaleo Corvino che gli ha offerto un contratto annuale con uno stipendio nettamente inferiore. Per il diretto interessato non ci sono problemi sul prolungamento, ma le ruggini iniziano a farsi sentire non appena la questione si affaccia sul lato economico, pedina alla quale l'argentino non vuole rinunciare. 

Le richieste dell'ex Villarreal rispecchiano quanto fatto in passato. Ha dimostrato il suo valore a suon di prestazioni, ed è riuscito addirittura ad incollarsi al braccio la fascia da capitano. Tutto ciò rovinato dai soldi e, probabilmente, a gennaio sarà libero di trattare con qualsiasi altra squadra. La speranza potrebbe essere quella che la società riconosca il valore e l'importanza del calciatore, ma se non sarà disposta ad offrire una proposta adeguata la trattativa salterà sicuramente. 

Vincenzo Montella potrebbe farci un pensierino visto che lo ha già allenato, ma attenzione anche alla pista che porta al ritorno in Argentina, precisamente al San Lorenzo, squadra che lo ha cresciuto e lanciato nel calcio che conta.