Fiorentina, diversi dubbi per Sousa verso il Genoa

Recupero infrasettimanale per la viola, Sousa deve valutare alcuni effettivi. Possibile un mini-turnover.

Fiorentina, diversi dubbi per Sousa verso il Genoa
Fiorentina, diversi dubbi per Sousa verso il Genoa

La vittoria con il Sassuolo "risolleva" la candidatura della Fiorentina. Tre punti per avvicinare le alte sfere della massima serie, per cancellare incomprensioni e prestazioni in chiaroscuro. Una vittoria che fa seguito all'affermazione d'Europa e colora la stagione della Fiorentina, attesa, domani sera, a una conferma. Il recupero con il Genoa, al Ferraris, ha infatti una valenza notevole, perché può spingere la viola a due sole lunghezze da Napoli e Lazio, con il confronto con la compagine biancoceleste in programma all'Olimpico nel week-end. Il Genoa - aldilà della sconfitta di San Siro - è però in salute e, specie nel catino di casa, riesce a proporre un calcio intenso e gradevole. L'impegno è quindi probante e da affrontare con la giusta attenzione. 

Stilare un undici non è semplice, perché il tecnico sa di non poter concedere troppo a Juric, ma di contro non può spremere effettivi impiegati con continuità nel recente periodo. A ciò si aggiunge la condizione non perfetta di Borja Valero, assente con il Sassuolo e in dubbio per domani. Conviene rischiare il professore spagnolo? 

4-2-3-1 o 4-3-3, questo il primo nodo a cui trovare risposta. Molto dipende, come detto, da Borja Valero. Come riporta Fiorentinanews.com, con in campo Borja, possibile spazio a una mediana a tre, per contrastare l'incedere rossoblu, in caso contrario, conferma per Badelj - Vecino, con una batteria di trequartisti ad ispirare Kalinic, al momento la maggior certezza del comparto viola. 7 gol e 1 assist nelle ultime 8. 

A supporto dell'ariete croato, splendida la seconda segnatura, di tacco, contro il Sassuolo, Bernardeschi, in costante ascesa, e Ilicic. Con il 4-2-3-1, resta da decifrare l'ultimo profilo d'attacco. Chiesa è titolare da due partite, possibile quindi il rilancio di Tello. Dietro, fuori per squalifica Salcedo, rientra Tomovic, al centro conferma per Gonzalo Rodriguez e Astori. A sinistra, infine, Maxi Olivera.