Kalinic-Tianjin: la Viola dice sì

Incontro tra Corvino e gli intermediari cinesi a Milano. La Fiorentina dice sì. Adesso è tutto nelle mani del croato.

Kalinic-Tianjin: la Viola dice sì
Kalinic esulta dopo la rete contro la Juventus

Nelle ultime ore il Tianjin di Fabio Cannavaro sta cercando di sferrare l'affondo decisivo per portare Nikola Kalinic in Cina. In giornata, infatti, è sbarcato a Milano il direttore dell'area tecnica della Fiorentina Pantaleo Corvino per incontrare gli intermediari della trattativa e nelle ultime ore si è arrivati ad una conclusione: per 40 milioni si può chiudere.

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, fino a questo momento gli intermediari che stanno seguendo la trattativa hanno anticipato la volontà del Tianjin di avanzare una proposta di acquisto intorno ai 35-38 milioni di euro, ma nelle prossime ore è atteso un rilancio da parte dei cinesi. Da parte sua, Kalinic tentenna: per lui è pronto un quadriennale superiore ai 10 milioni a stagione più bonus.

Vedremo quelli che saranno gli sviluppi della vicenda che sta tenendo con il fiato sospeso tutta Firenze.