Fiorentina, Pioli recupera Federico Chiesa

Il giovane italiano rientra dalla squalifica e si riprende il posto in campo: confermato Simeone in attacco, tanti ballottaggi in difesa.

Fiorentina, Pioli recupera Federico Chiesa | www.ultimouomo.com

La Fiorentina è pronta a fare il suo debutto davanti al proprio pubblico dell’Artemio Franchi contro la Sampdoria. Dopo le poche indicazioni positive date dai suoi nella prima giornata contro l’Inter, Stefano Pioli decide di operare alcuni cambi, soprattutto nelle zone di campo in cui la Viola ha sofferto di più: a destra in difesa, al posto di un distratto Tomovic, dovrebbe giocare titolare per la prima volta Bruno Gaspar, mentre al centro il brasiliano Vitor Hugo ha deluso al Meazza e le quotazioni di Pezzella sono in rialzo; confermati invece il capitano Davide Astori e Maxi Olivera sulla sinistra, quest’ultimo in netto vantaggio su Biraghi, nella linea a 4 davanti a Sportiello.

A centrocampo recupera Milan Badelj, in panchina per tutti i 90 minuti contro i nerazzurri, e con tutta probabilità si schiererà come diga in mediana al fianco di Veretout – in goal nell’amichevole di mercoledì al Santiago Bernabeu contro il Real Madrid ed uno dei pochi a salvarsi contro l’Inter -, con il colombiano Sanchez ad accomodarsi in panchina, ma la vera buona notizia per Pioli è il rientro dalla squalifica di Federico Chiesa, che tornerà al suo posto nel trio di trequartisti.

Ancora da decidere su quale fascia agirà il giovane italiano: Gil Dias ha impressionato nel match di esordio in Serie A e potrebbe anche essere confermato sulla destra; a quel punto, a rimetterci il posto dovrebbe essere Benassi, con Eysseric nel mezzo dietro all’unica punta che sarà Giovanni Simeone. L’argentino ha convinto Pioli sia contro l’Inter e sia contro il Real Madrid, mostrando voglia di rendersi utile alla squadra - non solo in zona goal - e determinazione, e dunque partirà dal primo minuto, con Babacar pronto a subentrare a match in corso. Nulla da fare ancora per Riccardo Saponara, alle prese con un problema alla caviglia: tornerà disponibile dopo la sosta. 

Probabile formazione (4-2-3-1):