Fiorentina ancora k.o., Pioli: "Ci siamo disuniti dieci minuti e la Sampdoria ci ha punito"

L'allenatore della Fiorentina commenta la seconda sconfitta in due giornate di campionato

Fiorentina ancora k.o., Pioli: "Ci siamo disuniti dieci minuti e la Sampdoria ci ha punito"
Stefano Pioli, zimbio.com

La Fiorentina ha di sicuro l'alibi dei tanti cambiamenti in rosa e del poco tempo passato insieme da un gruppo molto rinnovato, ma intanto la classifica dice zero punti raccolti nelle prime due gare di campionato. Inter e Sampdoria hanno messo in mostra qualche lato positivo, ma anche molti aspetti su cui Pioli deve lavorare in maniera importante, già nel corso di questa pausa per le Nazionali.

Pioli ha parlato ai microfoni di Premium Sport della gara contro la Sampdoria, persa secondo il tecnico per un motivo specifico: "Abbiamo pagato dazio nei dieci minuti in cui ci siamo disuniti. Poi è diventato più difficile e non meritavamo di perdere con tutte le occasioni avute dopo. Si riparte dalle cose buone del secondo tempo. Squadra giovane? Delle volte nascono partite nelle quali la palla non vuole entrare. La squadra è giovane, ma con qualità. Oggi ci è mancata un po' di lucidità. Difesa? Per assurdo non stiamo concedendo tanto. Arriveranno momenti migliori perchè qualche gol di troppo lo stiamo subendo. Mercato? Tutte le cose sono migliorabili, se ci saranno occasioni le coglieremo. Oggi abbiamo fatto vedere buone cose, ma ci manca la continuità come squadra.

Siamo in un momento di costruzione e dobbiamo lavorare su tutte le situazioni. Con il tempo e la conoscenza sono tutte cose che si potranno migliorare. Mancano ancora 36 giornate e bisogna lavorare sotto tutti gli aspetti, anche sotto quello tattico. Dobbiamo essere consapevoli del momento che stiamo vivendo. Serve esperienza nel mezzo? In campo oggi avevamo calciatori come Badelj, Astori e Sportiello, quindi di esperienza ce n'era. Ho visto situazioni su cui la squadra saprà lavorare in futuro". Intanto per Eysseric, uscito durante la gara, la Fiorentina, con un comunicato, ha escluso lesioni ossee alla caviglia del giocatore che verrà rivalutato con calma nei prossimi giorni.