UFFICIALE: la Fiorentina acquista Vincent Laurini

Ennesima operazione della Viola di questa movimentatissima sessione di calciomercato.

UFFICIALE: la Fiorentina acquista Vincent Laurini
UFFICIALE: La Fiorentina acquista Vincent Laurini

Non è partita nel modo migliore la stagione della Fiorentina. Due sconfitte su due, appena un gol fatto e ben cinque subiti. Fondo della classifica, ancora zero punti, peggio non si poteva iniziare. Una partenza in sordina, molto probabilmente dovuto al fatto che la Viola ha cambiato molto durante questa sessione di calciomercato. Tanti sono stati i giocatori ceduti, e tanti quelli acquistati. Sliding doors a Firenze.

A sorpresa, poche ore fa la Fiorentina ha ufficializzato l'ennesimo acquisto: il nuovo rinforzo viola è Vincent Laurini, terzino destro che nello scorso campionato è retrocesso in B con l'Empoli. Il francese dovrà lottare con Bruno Gaspar per la titolarità della fascia destra, porzione di campo nella quale la Viola ha sofferto tantissimo in questi primi 180' minuti di campionato, soprattutto nella gara inaugurale contro l'Inter. Fallito totalmente l'esperimento di adattare Tomovic terzino.

A comunicarlo è stato lo stesso club gigliato sul proprio sito ufficiale: "ACF Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo di prestito con obbligo di riscatto, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Vincent Laurini dall’Empoli FC".

Il laterale francese, reduce da tre stagioni consecutivi in Serie A e da 24 presenze senza reti nell'ultimo campionato, era da diverse settimane nel mirino della Sampdoria, la quale però non è riuscita a compiere lo scatto decisivo, cosa che ha fatto invece la squadra allenata da Stefano Pioli. Già oggi pomeriggio Laurini sosterrà le visite mediche, poi il laterale si aggregherà ai suoi nuovi compagni e domani, alla ripresa della preparazione, prenderà parte al suo primo allenamento con la nuova maglia. Ottimo lavoro, come sempre, del direttore generale Pantaleo Corvino. Estate movimentatissima, non è da escludere che la Fiorentina possa portare a termine ulteriori acquisti, magari un difensore centrale ed un centrocampista, seppur ormai la partenza di Milan Badelj, a tre giorni dalla chiusura del mercato, sembra a dir poco utopistica.