Fiorentina, prove anti-Verona. Probabile il debutto di Thereau dal 1' minuto

Pioli si affiderà al 4-2-3-1. Chiesa, Simeone e l'ex Udinese per cercare la prima vittoria stagionale.

Fiorentina, prove anti-Verona. Probabile il debutto di Thereau dal 1' minuto
Fiorentina, prove anti-Verona. Probabile il debutto di Thereau

Domani, al Bentegodi, potrebbe già debuttare in maglia viola il nuovo acquisto Cyril Thereau. Arrivato negli ultimissimi giorni di mercato, l’ex Udinese si è messo al lavoro e fin da subito ha conquistato la fiducia di Stefano Pioli, che sembra intenzionato a schierarlo dal 1' minuto nel 4-2-3-1 con il quale modellerà la sua Fiorentina. il francese dovrebbe giocare da esterno sinistro sulla linea dei trequartisti, anche se sembra difficile vederlo rientrare fino alla difesa come fa Chiesa. Una posizione che Thereau può ricoprire, ma non è quella che preferisce in quanto si esprime meglio da seconda punta. Pioli, però, è seriamente intenzionato a rivestirgli un nuovo abito, più lontano dalla porta.

Per il resto la formazione è ancora tutta da stabilire. Qualche ballottaggio, che l'ex tecnico della Lazio risolverà con ogni probabilità nell'immediata vigilia. Eysseric è infortunato, mentre Saponara è arruolabile, ma dovrebbe comunque partire dalla panchina. Sportiello in porta, mentre la coppia di difensori centrali sarà composta da Astori e Pezzella, con quest'ultimo che appare in vantaggio rispetto a Vitor Hugo, con il brasiliano che non ha convinto nelle precedenti due uscite. Dubbi sugli esterni di difesa, in pole Gaspar e Biraghi, ma Laurini ed Oliveira scalpitano. Badelj e Veretout saranno i due che andranno a comporre la cerniera a centrocampo, mentre alle spalle dell'unica punta Simeone ci sarà spazio per Chiesa e, come detto, Thereau. La maglia di trequartista centrale verrà affidata da Pioli ad uno tra Benassi, Saponara e Gil Dias.

Thereau e Simeone, più Chiesa. Pioli si affida alla sua artiglieria pesante per cercare di conquistare i primi punti in classifica. Il mercato ha cambiato pelle alla Viola, che nell'occasione, a Verona si esibirà con la terza maglia, quella rossa. Il colore di Santa Maria Novella. Da prendere comunque con le pinze l'avversario di turno, che davanti al pubblico amico ci terrà particolarmente a fare bene, e come la Fiorentina, anche l'Hellas Verona cerca la prima gioia stagionale. Tifoserie gemellate, si assisterà ad un gran bello spettacolo, sulle tribune, e si spera anche in campo. Obiettivo la vittoria, la Fiorentina non può fallire, restare in fondo alla classifica non è mai gratificante, figurarsi per un club di grande tradizione come la Viola.